Con la morte nel cuore, a causa della scomparsa del giovane Paolo Volponi, volge al termine l’edizione 2017 della tradizionale festa del Santissimo Crocifisso dell’Icona

Spread the love

Con la morte nel cuore, a causa della scomparsa del giovane Paolo Volponi, volge al termine l’edizione 2017 della tradizionale festa del Santissimo Crocifisso dell’Icona, nel quartiere ascolano di Porta Romana, che è iniziata lo scorso 24 giugno e che proseguirà domani e domenica.

In segno di lutto, nelle serate di giovedì e venerdì non c’è stato il consueto intrattenimento musicale, ma è rimasta aperta solo la sagra. Da domani, invece, tutto dovrebbe tornare alla normalità, seppur con un profondo velo di tristezza. Per quanto riguarda il programma civile, sia domani che domenica resterà aperta appunto la 21esima edizione della sagra della pasta all’amatriciana e degli arrosticini, con tantissime specialità tutte da gustare. Ogni giorno resterà aperta anche la pesca con ricchissimi premi in palio per i più fortunati. Domani sera, dalle 21, a salire sul palco saranno gli “Outlet”. Infine, domenica sera sempre alle 21, si esibiranno in piazza “Lui e gli amici del re”, un gruppo ormai celebre in tutto il mondo che riproporrà i migliori successi di Adriano Celentano. Nel corso del weekend, infine, verrà allestito anche uno stand per la vendita dei prodotti tipici realizzati dalle aziende terremotate del territorio. Per quanto riguarda il programma religioso, l’attesa è tutta per la processione celebrata dal vescovo Giovanni D’Ercole, con l’effige del Santissimo Crocifisso, domenica alle 18.30. Dopo la messa, la processione partirà dalla chiesa della Madonna del Buon Consiglio, per poi girare in via Tullio Lazzari e attraversare Corso di Sotto, via Soderini, via delle Donne, via Cairoli, via del Trivio, piazza Roma, via Dino Angelini e piazza Di Cecco. Poi si arriverà nel piazzale antistante la chiesa del Santissimo Crocifisso. Domani, invece, alle 18 si svolgerà l’omaggio floreale a Gesù Crocifisso da parte dei bambini.