Conclusi i test pre-stagione della Moto3, il San Carlo Team Italia guarda al Qatar

fenati jerez testApprofittando di un meteo clemente, i piloti della Moto3 hanno terminato quattro giorni di prove in vista dell’esordio in Qatar tra due settimane. Gli ultimi preparativi pre-stagione per la classe cadetta hanno confermato la buona forma delle KTM (miglior tempo di Salom, in 1’46.374), ma i distacchi rimangono colmabili e nessuno si dà per vinto.

Romano Fenati ha lavorato sulla messa a punto dei nuovi motori portati da Honda, chiudendo in 18ª posizione con un 1’48.214 (+ 1.840). Sfortunato Francesco Bagnaia, che dopo un inizio promettente è stato protagonista di una caduta nella quale ha riportato la frattura del radio. L’esordiente, 25º con un 1’48.886 (+ 2.512), spera comunque di farcela per la prima gara del campionato.
“Non posso essere soddisfatto del risultato di questi test, ma rimaniamo concentrati sul campionato – ha dichiarato bagnaia gesso“Fenny” – Qui abbiamo provato tante cose sulla Honda-FTR, e ci rimane ancora molto lavoro da fare. L’intesa con la squadra è ottima e sono sicuro che miglioreremo. In bocca al lupo a Francesco, è stato sfortunato ma spero possa recuperare in fretta”

Dopo la caduta Francesco Bagnaia ha anticipato il suo rientro in Italia, dove è stato preso in cura dal medico federale Monica Lazzarotti e dalla Dott.ssa Lorena Sangiorgi, che lo ha visitato a Forlì.
“Ho già iniziato le cure del caso e la terapia riabilitativa – ha detto “Pecco” – Sono ottimista sulla possibilità di tornare in pista già in Qatar. Tra una settimana ne sapremo di più. Si tratta di un episodio sfortunato ma sono cose che succedono, non vedo l’ora di rimettermi a lavorare con la squadra e lottare contro i nostri avversari”.

Roberto Locatelli, Coordinatore Tecnico FMI
“In questi giorni abbiamo constatato che la KTM è la moto riferimento nella categoria. La concorrenza è cresciuta rispetto allo scorso anno perché hanno sostituito il campione del mondo con ottimi piloti come Salom, Rins, e Viñales. Ma non siamo scoraggiati. Abbiamo ancora molte soluzioni tecniche da provare ed il nostro progetto è sempre quello di lottare per il campionato. La squadra lavora bene, e su una pista meno conosciuta come a Losail avremo sicuramente un vantaggio. Speriamo di replicare il risultato di Fenati all’esordio lo scorso anno”.

Classifica Combinata Giorno1
Classifica Combinata Giorno2
Classifica Combinata Giorno3
Classifica Combinata Giorno4
Classifica Combinata Generale