Davide e francesco ceci in finale di coppa del mondo a cali e los angeles i frateli ascolani a caccia del “pass”mondiale

Spread the love

Due fratelli in gara alla Fase Finale della COPPA DEL MONDO U.C.I. nella stessa specialità (Keirin) è un altro significativo record conquistato dai Velocisti Ascolani Francesco e Davide CECI .

Si realizzerà in questo ultimo scorcio del mese di Febbraio con la partecipazione il 18-19 alla 3^ Prova di Coppa del Mondo Uci a Cali (Colombia) e il 25-26 con la 4^ ed ultima prova di Coppa del Mondo U.c.i. a Los Angeles (Usa) , prove finali riservate ai Migliori 36 del Ranking Mondiale Uci della stagione 2016/2017, stagione che si concluderà il prossimo Aprile con i CAMPIONATI DEL MONDO di HONG KONG. E’ la prima volta (a livello mondiale) che due fratelli si qualificano per la Fase Finale di Coppa del Mondo, risultato raggiunto dai due fratelli-sprint ascolani grazie alla 10^ posizione (Francesco) e alla 28^ posizione (Davide) del Ranking Annuale U.c.i. della specialità Olimpica del Keirin alla vigilia appunto della Fase Finale di Cali e Los Angeles. Obiettivo principale degli azzurri è quello di agguantare il “PASS” per il MONDIALE di Hong Kong del prossimo Aprile , pass riservato ai migliori 24 del Ranking Mondiale Uci al termine delle due rimanenti prove di C.D.M. . Obiettivo ormai quasi centrato per Francesco CECI forte della sua 10^ posizione nel ranking attuale, mentre più difficile il compito di Davide dovendo “guadagnare” 4 posizioni nel Ranking guardandosi le spalle dai numerosi inseguitori che sono a pochissimi punti . Con piazzamenti anche a ridosso del 10° posto entrambi hanno la possibilità di agguantare il Pass Mondiale per Hong Kong e sarebbe anche questo un record per due fratelli velocisti a livello mondiale. Oltre che nella specialità Olimpica del Keirin i due fratelli ascolani saranno in gara anche nello SPRINT (Davide) e nel KM. da FERMO (Francesco) , specialità quest’ultima nella quale Francesco può ottenere un buon risultato nonostante il Nuovo Regolamento penalizzi le sue caratteristiche di sprinter-resistente. L’impresa dei velocisti ascolani di una eventuale doppia qualificazione Mondiale sarebbe di gran spessore tecnico considerando l’attuale mancanza in Italia di un “Settore specifico Velocisti” (con un tecnico specifico di settore e una programmazione federale mirata e supportata al raggiungimento di risultati prestigiosi a Mondiali e Olimpiadi) con il quale i talentuosi velocisti ascolani potrebbero sicuramente migliorare i già importanti risultati ottenuti. La speranza dell’intero movimento dei velocisti italiani è naturalmente che i successi ottenuti dai Fratelli Ceci in condizioni tecnico-programmatiche enormemente impari a quelle di Nazioni al vertice della specialità porti ad un convincimento federale verso tale programmazione tecnica e di investimento.

FRANCESCO CECI DAVIDE CECI

                                                                                                              In bocca al Lupo Francesco e Davide.

Ufficio Stampa TEAM CECI DREAMBIKE – CENTRO PISTA ASCOLI