Di Donato: “La sfida con il Piacenza

Spread the love

Image Daniele Di Donato vuole archiviare al più presto possibile il ko con il Grosseto per concentrarsi immediatamente sul prossimo impegno in casa del Piacenza: "Siamo un gruppo unito – ha dichiarato il centrocampista bianconero – c'è la convinzione di poter uscire da questa situazione negativa e farcela da soli.

Dovevamo dare un seguito alla vittoria di Avellino, abbiamo fallito l'appuntamento e stiamo pagando a caro prezzo questa sconfitta. La classifica, considerando la penalizzazione di due punti in arrivo, non ci rassicura. Dopo la partita con il Grosseto non siamo riusciti nemmeno a parlare. E' il caso di guardarci in faccia perchè non possiamo mollare dopo appena otto giornate. Noi siamo dalla parte di Di Costanzo, non è certo colpa del nostro tecnico se le cose non vanno bene. La squadra deve essere un tutt'uno con l'allenatore perchè solo con lui possiamo superare questa fase delicata. Andremo a Piacenza per vincere, abbiamo tanta rabbia in corpo e l'avversario è alla nostra portata. L'Ascoli dovrà considerare questa sfida come una finale e sono certo che saprà reagire anche ai colpi della sfortuna".