DICATI E MINOTTI 15ENNI PIÙ VELOCI D’ITALIA

Il più veloce sugli 80 metri è il veneto Federico Dicati con 8.92 (-0.2), un crono che vale il terzo risultato under 16 nazionale di ogni epoca. Al femminile titolo per l’emiliana Beatrice Minotti in 10.05 controvento (-1.4), stavolta al successo in pista dopo il terzo posto nel lungo della passata stagione. Nell’alto 2,02 vincente di Mattia Furlani, che quest’anno si è impadronito della migliore prestazione italiana con 2,10. Serve il fotofinish per decretare il campione della gara più lunga, i 2000 metri con il successo del trentino Francesco Ropelato (5:40.93) al quinto titolo della sua giovane carriera dopo tre nella corsa in montagna e uno nel cross, in volata sul laziale Davide De Rosa, secondo con lo stesso crono. È invece la 14enne fiorentina Sonia Tissi (6:35.09) a prendersi il tricolore femminile. Veneto sul gradino più alto del podio nel disco con Andrea Crestani (46,14) che segue l’esempio del fratello Lorenzo, campione l’anno scorso tra gli allievi, e sui 100 ostacoli con Giovanni Zuccon in 13.53 (-0.1). Domani la seconda e conclusiva giornata: in palio i 16 restanti titoli individuali e i trofei a squadre, con le classifiche parziali che vedono al comando i cadetti del Veneto e le cadette della Lombardia.