Eagles Fermo-Adverso PlanetWin365 Ascoli Piceno 1-3

Spread the love

altDopo la partita opaca di Coppa Marche, ci si aspettava una reazione da parte dell’ Adverso PlanetWin365 Ascoli Piceno. E la reazione è di quelle che lasciano il segno, in quanto portano tre punti in un campo ostico come quello di Fermo, contra una formazione che sicuramente non merita di occupare l’utima fila della griglia e comunque costruita per vincere.

 

La partita è stata piuttosto equilibrata, lo dimostra il fatto che il primo tempo sia terminato a reti inviolate e con poche vere emozioni.

Al 3’ minuto è Seccardini per gli ascolani su azione di calcio d’angolo a rendersi pericoloso, ma il suo tiro finisce alto. Il Fermo replica al 5’ minuto con due azioni in rapida sequenza: Traini ( ancora una ottima prova per il portierone ascolano ) respinge in angolo il tiro di Pacenti e poi è la traversa a respingere un tiro di Romano. L’ Adverso PlanetWin365 replica con Paolini, tiro alto vicino l’incrocio, e con Seccardini che calcia a lato dopo una bella combinazione con Paolini. Al 9’ è ancora Romano per i locali a tirare di poco fuori. Al 17’ Giorgi per gli ospiti colpisce il palo esterno su azione di calcio d’angolo. Al 23’ replica Massaccesi ma senza successo.

Termina così il primo tempo a reti inviolate senza ulteriori emozioni.

A inizio secondo tempo l’Adverso PlanetWin365 sembra crederci di più e parte bene. Seccardini dopo nemmeno 30 secondi calcia di sinistro alto su azione di angolo. Poco dopo Guerrieri impegna Dignani su punizione. Al 5’ altre due occasioni: tiro di “the king” Dorinzi parato e tiro di Paolini deviato da un avversario che va vicino all’autogol. Al 10’ la partita si sblocca: Dorinzi si invola e vede “the viking”  Guerrieri che prende la mira e insacca all’angolino. Qualche minuto dopo il nostro capitano si becca una ammonizione ingiusta e subito dopo il Fermo colpisce. Praticamente al loro primo tiro in porta del secondo tempo, è Pacenti con una caparbia azione personale a realizzare la rete del pareggio. Azione inizialmente viziata da un fallo non visto dagli arbitri. Poco dopo il Mister ascolano Nicolino Rocchi dimostra tutto il suo coraggio e la sua bravura: decide di giocare a 5 col portiere. La mossa a sorpresa si dimostra vincente perché proprio Traini serve un assist a Paolini che esplode da posizione angolatissima un bolide per il nuovo vantaggio ascolano. Siamo al 23’. Il Fermo prova una nuova reazione ma Traini para il tiro di Romano. Al 25’ episodio decisivo: Gabaldi  commette un fallaccio da dietro per impedire un contropiede e viene espulso per doppia ammonizione. Il “giro palla” dei ragazzi ascolani è impietoso e Paolini mette ancora il suo prezioso sigillo sul match con la rete del 3 a 1.  Ultime due occasioni per i locali; Traini è sempre attento e sventa la minaccia, poi Pacenti calcia a lato dopo una bella triangolazione. L’ultima azione per la squadra di Rocchi è ad opera di Giorgi; la sua punizione viene respinta da Dignani, sulla ribattuta Dorinzi calcia a lato. Partita bellissima e combattuta che vede una vittoria importante in chiave salvezza e che proietta l’Adverso PlanetWin365 in seconda posizione. Sabato altro bellissimo match contro una forte e ostica formazione dell’ Audax Sant’Angelo.

Chiudiamo con una curiosità. La partita è stata ripresa da una emittente locale e la telecronaca è  stata del famoso “Uomo Gatto” , noto personaggio locale resosi famoso a livello nazionale  per i quiz sul programma di Italia 1 Sarabanda condotto anni fa da Papi.

Partita combattuta e bellissima quella dell’impianto La Pineta che vede una vittoria importantissima sia in chiave salvezza, sia per stare lì in alto, luogo tanto caro ai ragazzi di mister Rocchi.
Ed ora sotto con il Senigallia sabato prossimo alias Audax S.AngeloPartita combattuta e bellissima quella dell’impianto La Pineta che vede una vittoria importantissima sia in chiave salvezza, sia per stare lì in alto, luogo tanto caro ai ragazzi di mister Rocchi.
Ed ora sotto con il Senigallia sabato prossimo alias Audax S.Angelo.