Eccellenza : : A.S.D. MONTICELLI – GROTTAMMARE 3-1

Spread the love

logoasdmonticelli-26Una gara da “incorniciare”. Sicuramente, una delle più belle viste al Monterocco. Il Monticelli, dopo aver “espugnato”, domenica scorsa, il campo del Fossombrone, riceve il Grottammare.
Un derby molto sentito dalle due tifoserie che, senza alcun problema, pressoché a ridosso, affollano le tribune del comunale ascolano.
Per la compagine del presidente Paoletti, è stata una settimana molto particolare dove, anche l´influenza stagionale, ha fatto il suo “ingresso”, costringendo a letto diversi calciatori e mettendo, notevolmente, in difficoltà mister Stallone che, per precauzione, convoca ben cinque ragazzi della juniores.
A dirigere questo, atteso, incontro, è stato designato un arbitro da “fuori regione”, il signor Alberto Colonna di Vasto.
I biancazzurri, sbloccano, quasi subito il risultato; al minuto 9´, ottimo è il taglio di Rega per Petrucci che, entra in area, e di sinistro, batte l´incolpevole Beni. 1-0.
Sterile è la reazione del Grottammare che si affida, perlopiù, alle giocate di Iachini, ben contenuto, sulla corsia di destra, da un attento Monaco.
Ascolani, vicinissimi al raddoppio al minuto 19´; stavolta, l´incursione, con susseguente tiro di Rega, viene intercettato dall´estremo difensore ospite che compie un intervento, davvero, prodigioso e salva la sua porta.
Al 30´, la svolta del match: Ludovisi, oggi in campo, nonostante la febbre, dal primo minuto, si invola sulla corsia di destra ed entra, prepotentemente, in area. Il difensore Gentile, per fermarlo, non può far altro che atterrarlo. Rigore ed espulsione.
Dal dischetto, l´esperto Menchini, non sbaglia, spiazzando il portiere. 2-0.
Per il Grottammare, un tiro di Mongiello ed uno di Bernardini, dalla lunga distanza, prima dell´ennesimo intervento di Beni che, in questo caso, dice di no a Traini, intorno alla fine di tempo.
Nonostante l´inferiorità numerica, la formazione di Luigi Zaini, dopo l´intervallo, rientra motivatissima.
Ed al 54´, forse nell´unica disattenzione della difesa ascolana, riesce ad accorciare le distanze, con Mongiello, ben servito da Gibbs. 2-1
Da fuori campo, Stallone (squalificato), si fa sentire e grida ai ragazzi di non mollare.
Al 63´, è ancora Petrucci, su fantastico assist di Ludovisi, con un secco destro, a riportare a +2 le distanze, siglando la sua prima “doppietta” con la sua nuova maglia.
Il Grottammare non si da per vinto e ci crede ancora.
In modo particolare, sulla fascia destra dove, in modo particolare, il nuovo entrato Storani, lavora un gran numero di palloni.
La gara, a questo punto, si fa ancora più intensa, con rapidi capovolgimenti di fronte che portano, spesso, all´uno contro uno, con la difesa che ha sempre la meglio e riesce a sventare ogni possibile minaccia.
E l´ultima occasione, arriva allo scadere, con il nuovo entrato Cinesi che, per una questione di centimetri, non arriva ad impattare la bella giocata di Monaco.
“Anche oggi, abbiamo fatto una prestazione maiuscola.” – ci ha detto un raggiante Andrea Petrucci.
“Sono felicissimo di questa vittoria e della mia prima “doppietta” con la maglia del Monticelli;
tutti insieme, vogliamo dedicare questo successo al nostro compagno Claudio Cacciatori, nella speranza che la giustizia, anche in questo caso, possa trionfare”.

Con questi tre punti, il Monticelli, aspettando le gare di domenica, arriva a quota 33, sorpassando, temporaneamente il Vismara ed affiancando il Tolentino, a meno uno dalla capolista Folgore Falerone.
Domenica, 8 febbraio, trasferta a Montegiorgio.

TABELLINO

A.S.D. MONTICELLI: Calvaresi, Menchini, Monaco, Sosi, Adamoli, Alijevic, Petrucci (dal 83´ Carboni), Poli,
Ludovisi (dal 86´ Cinesi), Traini, Rega (dal 77´ Battilana).
A disp. Pompei, Filipponi, Felicetti, Ciampini. All. Stallone

GROTTAMMARE: Beni, Camilli, Gentile, Calvaresi (dal 71´ Lieti), Gibbs, Carboni, Di Crescenzo (dal 62´ Storani),
Bernardini, Mongiello, De Panicis, Iachini.
A disp. Fava, Spinelli, Papa, Cameli, Girolami. All. Zaini

Arbitro: Sig. Alberto Colonna di Vasto – Collab: Simone Tidei di Fermo – Laura Gigli di Macerata

Reti: Petrucci (M) 9´- 63´, Menchini (M) 31´, Mongiello (G) 54´

Espulsi: Gentile (G)

Ammoniti: Alijevic, Poli, Cinesi (M)

Angoli: 5-4 per il Grottammare