Ennesimo successo per “Truffle&Co”

Spread the love

diego_bongiovanni_1Ennesimo successo per “Truffle&Co”, la seconda edizione del festival del tartufo nero pregiato che si sta svolgendo in questi giorni al palazzetto di Roccafluvione e che proseguirà fino al prossimo 6 gennaio, promossa dal consorzio “Elabora” nell’ambito del progetto “Piceno Sense of Place”, finanziato dal Gal Piceno. Anche la terza giornata della kermesse, infatti, ha richiamato centinaia di persone e di appassionati provenienti da ogni parte del territorio. Protagonista della domenica all’insegna del tartufo nero pregiato e delle altre tipicità del territorio, è stato lo chef Diego Bongiovanni, volto noto della televisione e personaggio ‘di punta’ della trasmissione “La prova del Cuoco”, in onda tutti i giorni su Rai Uno.

“E’ fantastico partecipare ad un evento come questo – ha spiegato Bongiovanni – anche perché ne ho sentito parlare anche in altre parti d’Italia, in quanto è molto conosciuto. Il territorio piceno è davvero meraviglioso e ho colto anche l’occasione per visitarlo. E’ importante valorizzare le tipicità locali, proprio come il tartufo, e faccio i miei più sinceri complimenti a coloro che hanno organizzato questa kermesse”. Lo chef, poi, nel corso del pomeriggio ha tenuto un laboratorio gastronomico rivolto ai bambini di età compresa tra i 3 e i 14 anni, mentre alle 19 si è esibito con un show cooking dedicato ad una cucina semplice, creativa e veloce, che però bene si abbina al tartufo nero pregiato.

Durante la giornata, inoltre, sono stati premiati anche gli studenti vincitori del concorso “Note&Co”, i quali nei giorni scorsi hanno realizzato degli elaborati scritti (poesie, filastrocche, temi) e dei disegni ovviamente dedicati al tartufo. Nella prima delle due categorie, a vincere è stato Franco Castelletti, dell’istituto scolastico comprensivo Borgo Solestà – Cantalamessa, mentre per quanto riguarda i disegni, invece, a trionfare è stato Davide Ceci, sempre dell’Isc Borgo Solestà – Cantalamessa. La serata si è conclusa con la cena a base di prelibatezze del territorio, con centinaia di ospiti, e lo spettacolo jazz del “Giacomo Uncini Quartet”.

Anche domani e martedì, però, saranno numerosi gli appuntamenti che caratterizzeranno la  seconda edizione di “Truffle&Co”. Lunedì 5 gennaio, oltre al laboratorio riservato a bimbi e adulti che si svolgerà in mattinata, dedicato alle olive ripiene, l’attesa sarà tutta per il laboratorio della pasta fatta a mano di Enzo Rossi e per lo show cooking di Giorgio Incicco delle 18.30, una vera chicca che l’organizzazione ha voluto legare al marchigiano Gioacchino Rossini unendo la rivisitazione della sua ricetta dei maccheroni alle arie delle sue opere. Michele Mirabella, noto anche come regista di opere liriche, chiuderà il quadro scenico per ornarlo dei suoi eruditi e qualificati interventi in materia. Infine, tanti appuntamenti sono previsti anche per il 6 gennaio, Si comincerà alle 9, sempre al Palatruffle, con la partenza per “Sentieri e Sentori: sulle antiche vie del tartufaio”, una passeggiata naturalistica fra le frazioni di Roccafluvione di Vallicella, Monestino e Vetoli, attraverso gli antichi sentieri battuti dai tartufai. Alle 11, quindi, un laboratorio, che come tutti gli altri sarà curato da”I Cuochi Pasticcioni”, sulla manifattura dei nostri ravioli di castagne. Alle 17.30 l’evento più atteso, con la seconda asta internazionale del Tartufo Nero Pregiato, con battitore d’eccezione l’avvocato Nino Marazzita, direttamente da Forum. Alla fine dell’asta verrà assegnato il Premio Nero Pregiato, poi premiati i vincitori del concorso “Un selfie al tartufo”, una delle novità di questa seconda edizione del festival. Gran finale con  la “Taranta in Viaggio” del “Ruggiero Inchingolo Quartet”.