Esercitazione con simulazione di un incidente stradale nella galleria “Castello di Cupra Marittima”

altMartedì 17 giugno prossimo la galleria “Castello di Cupra Marittima”, ubicata alla Progr. Km. 296+557 dell’Autostrada Adriatica A/14 in territorio di Cupra Marittima, sarà lo scenario di una esercitazione promossa da questa Prefettura, d’intesa con la Regione Marche e la Società Autostrade per l’Italia-Direzione 7° Tronco di Pescara, per testare la risposta operativa in un contesto di gallerie autostradali ricadenti in questa provincia.

 

Più in particolare – pur dimensionando lo scenario al ristretto ambito provinciale, in modo  da attivare le componenti di soccorso strettamente necessarie  – si è inteso verificare le procedure operative, di cui anche alla specifica pianificazione della Società Autostrade per l’Italia, da attuarsi in caso di incidenti stradali coinvolgenti numerose persone nonché autoveicoli e mezzi pesanti adibiti al trasporto di sostanze pericolose. Tra gli obiettivi dell’esercitazione: valutare le risorse umane impiegate (numero, equipaggiamento e preparazione) nonchè l’idoneità degli automezzi e delle dotazioni strumentali; verifica dei tempi d’intervento, delle comunicazioni, dell’efficacia del coordinamento e della sinergia tra le Forze intervenute.

 

Il documento d’impianto dell’esercitazione, approntato in specifiche riunioni tecniche, prevede la simulazione di un incidente stradale con coinvolgimento di 3 autovetture e 2 autocarri,  di cui uno  adibito a trasporto di sostanza pericolosa (ammoniaca), con sversamento della stessa sulla carreggiata che richiederà l’intervento dei VV.F. per gli accertamenti ambientali e la messa in sicurezza. Saranno 2 i feriti in codice rosso (gravi).

La macchina dei soccorsi – costituita dalle strutture operative della Regione Marche, dalle forze deputate agli interventi di soccorso tecnico urgente (Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Ascoli Piceno), di soccorso sanitario (Servizio di Emergenza “118”, con ausilio della C.R.I.) e di controllo della circolazione stradale (Polizia Stradale del C.O.A. e del Comando Sez. di Ascoli Piceno, FF.OO., nuclei della Soc. Autostrade per l’Italia)- sarà attivata alle ore 10.00.

Al termine dell’esercitazione – che avrà una durata di circa due ore, con allestimento di un Posto di Comando Avanzato – si svolgerà un debreafing presso il Centro Esercizio ASPI di Fermo.

 

Nella circostanza la Società Autostrade per l’Italia, Direzione 7° Tronco, garantirà comunque il flusso veicolare sull’arteria autostradale. Al fine di evitare disagi all’utenza, infatti, sarà interdetta alla circolazione la sola carreggiata Sud (direzione Pescara), ove si è ipotizzato l’incidente e dove si svolgeranno le prove di soccorso. Il traffico sarà deviato, in doppio senso di marcia, nella carreggiata non interessata dalla esercitazione. La predetta Società provvederà ad informare gli automobilisti anche attraverso i pannelli a messaggio variabile posti lungo l’arteria.