Filippo Bucci e Filippo Dignani: corridori marchigiani “super” in Emilia Romagna e in Umbria

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ciclismo su strada agli sgoccioli in questo fine settembre con il movimento marchigiano che accoglie con gioia due successi che hanno più valore se ottenuti fuori dalla propria regione per merito di due ragazzi di nome Filippo: uno è l’allievo Bucci del Pedale Chiaravallese in trionfo in Emilia Romagna, l’altro è lo juniores di primo anno Dignani in forza alla Scap Trodica di Morrovalle che ha esultato in Umbria.

MEMORIAL MORDINI – Filippo Bucci del Pedale Chiaravallese ha dominato l’ottava edizione del Memorial Mordini a San Lazzaro di Savena, alle porte di Bologna, avendo la meglio su Vincenzo Russo (Polisportiva Milleluci Ciclismo) e Federico Galeotti (Montecarlo Ciclismo). Un successo costruito dopo aver staccato i diretti avversari nel gran premio della montagna di Quinzano. Nei 20 chilometri mancanti al traguardo, ha deciso di aspettare i quattro inseguitori e con loro è arrivato ai piedi della salita finale con punte al 19% forzando l’andatura e staccando uno ad uno gli avversari andando a vincere di forza.

GRAN PREMIO PRETOLA – E’ stato Filippo Dignani a conquistare il 65° Gran Premio Pretola per la categoria juniores organizzata nella frazione perugina di Pretola. Al secondo successo stagionale (il primo il 28 aprile scorso in Abruzzo al Trofeo Città di Sant’Egidio alla Vibrata), il corridore della Scap Trodica di Morrovalle si è imposto al termine di una volata disputata da una dozzina di fuggitivi. Sul secondo gradino del podio Gabriele Del Corso della Pitti Shoes – Cicli Taddei e sul terzo Mattia Casadei del Team Alice Bike – Myglass. “Una bella gara sotto la pioggia con salita e discesa, in volata sono uscito fino all’ultimo e a doppia velocità in un finale molto concitato. I miei compagni di squadra hanno fatto uno splendido lavoro fino all’ultimo chilometro poi ho fatto tutto da solo. Da quest’anno riesco a tenere bene in salita perché se non vai bene nelle gare impegnative, riesci a dare il meglio fino all’arrivo. Miglioro giorno dopo giorno e vediamo fin dove posso arrivare, dedico questo successo al presidente Adriano Pennacchioni e a tutto il Team Scap” è stato il commento di Dignani che quest’anno è anche campione regionale FCI Marche in pista nel keirin.

Print Friendly, PDF & Email