Adverso promosso in C2

Spread the love

L’Adverso conquista la promozione alla serie C2 calcio a cinque dopo aver disputato solo 3 minuti di gara nello spareggio contro la Cap.it .Alla presenza di un pubblico numeroso la cap.it prima si presentava con solo 4 giocatori e poco dopo l’inizio due lo abbandonavano per presunti dolori, costringendo il direttore di gara dichiarare conclusa la gara e sancire la vittoria a tavolino per

 6 – 0.

Gli Artefici della Promozione:

 

 

 

 PERONI LUCA (POR): sempre all'altezza della situazione.

 Portiere di grandi qualita' tecniche. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 CROCI MARINO (POR): sempre all'altezza della situazione quando è stato chiamato in causa dimostrandosi un buon portiere e giocatore di grande affidamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 SANTONI SIMONE (DIF): Amicizia per tutti, grande tecnica e un grande campionato dove tra alti (tanti) e basi (pochi) s'è tolto lo sfizio di segnare 7 gol, la picenum la vittima preferita

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 GASPARRI MARCO (DIF): scomparso dalla scena a dicembre tradito da un legamento, ma ha fatto in tempo a far rimpiangere le sue qualità fuori dal comune, tecnica, grinta e potenza da campione, il giocatore che tutti vorrebbero, forse con lui il campionato si sarebbe concluso prima, infatti riappare magicamente l'ultima di campionato dando la scossa decisiva all'Adverso, 13 gol in mezzo campionato, complimenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COLLECCHIA DOMENICO (LAT): zitto zitto, in punta di piedi, senza mai voler essere sotto i riflettori è spesso decisivo, il suo mancino sigla gol pesanti come quello da 3 punti a Castorano e riesce a togliere più di una volta le castagne dal fuoco

 LORENZINI BRUNO (LAT): Anche il nostro Brunetto s'è rivelato un ottimo gregario, tanta corsa e polmoni a servizio dell'Adverso con gol all'Atletico Ascoli sia all'andata che al ritorno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 SILENZI FABIO (LAT): Per vari motivi è praticamente assente per tutto il girone d'andata e senza i suoi gol (più di 40 l'anno passato) l'Adverso zoppica, si rifà con gli interessi nel girone di ritorno dimostrandosi l'uomo in più dell'Adverso, imprendibile per chiunque e 21 reti parlano da sole.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 BIONDI FULVIO (LAT): L'acquisto di Novembre che forse da la vera quadratura al cerchio, sfonda anche lui la doppia cifra, prestazioni sempre impeccabili e avversario difficile per chiunque, altro pezzo pregiato dell'Adverso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 FIORAVANTI MARIO (LAT): Un esempio per tutti, anche se gli anni passano per spirito, grinta ed entusiasmo non è secondo a nessuno e si toglie anche lo sfizio di un meritatissimo gol contro la Picenum, complimenti Mario!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PEZZA CALUDIO (LAT): Da ammirare per impegno e voglia di fare e migliorare.

 SBROLLA SERGIO (ATT): Se abbia fatto 19 o 20 gol non lo sapremo mai, di certo è che anche da fermo, con quel piede destro che si ritrova ha dimostrato di poter fare ancora la differenza, le sue reti sono quasi tutte prodezze balistiche, memorabile con l'autolelli gol dalla sua area.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 TRAINI ALESSANDRO (ATT): Anche lui nel finale tolto di mezzo per infortunio sigla 13 pesantissime reti, tanto lavoro per la squadra e tecnica da vendere, il talento o ce l'hai o non ce l'hai, Ale ce l'ha!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 GUERRIERI MAURIZIO (ATT): 23 reti e cannoniere della squadra sono parole addirittura riduttive per descrivere, dopo un comunque discreto d'andata, un girone di ritorno da paura, a forza di gol, assist e finezze tecniche che trascinano l'Adverso al titolo, pilastro!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 SPERANZA LUCA (LAT/DIF): Il piatto forte lo serviamo alla fine, il capitano, è l'anima di questa Adverso che si fa largo tra le altre "grandi", protagonista indiscusso di questa promozione, metà girone a fare bene il laterale, l'altra metà a giostrare divinamente da centrale dietro il tutto con 10 gol, senza di lui parleremmo di un altro campionato, giù il cappello davani al n. 6…il capitano!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 COTTILLI MASSIMO (ALL.): Alla guida di un grande gruppo non può che esserci un grande tecnico, in 2 anni playoff e promozione, ma soprattutto una passione impossibile da raccontare, la carica che riesce a trasmettere non si descrive a parole, forse la descrivono bene i nostri 66 punti che abbiamo fatto, grazie di sopportarci Mister!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 MARINELLI CRISTIANO (PRESIDENTE): Presenza costante, in campo e fuori, all'interno di una squadra che ha trattato divinamente (vedi weekend a Smerillo ad esempio), un grosso grazie da tutto l'Adverso!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RANUCCI GIANLUCA(DIRIGENTE UFFICIALE): Ho lavorato dietro le quinte, lavoro oscuro ma sempre indispensabile.