FUTSAL ASKL, E’ FESTA PER LA SALVEZZA MATEMATICA

FUTSAL ASKL, E’ FESTA PER LA SALVEZZA MATEMATICA

0 0
Read Time:3 Minute, 29 Second

Che la Lastrigiana era un osso duro lo avevamo già scritto. Effettivamente i toscani hanno dimostrato tutto il loro valore, dando del filo da torcere ai ragazzi di Sapinho, mediante una buona organizzazione difensiva e un ottimo giro palla. I bianconeri non sono stati da meno, dando prova ancora una volta di essere una squadra vera e compatta, che sa anche soffrire, specie nei due minuti in seguito all’espulsione per doppio giallo ai danni di Di Fabio. La vittoria è stata veramente fondamentale sotto due aspetti: il primo è quello di aver raggiunto la salvezza matematica con sei giornate di anticipo, un traguardo veramente incredibile che rende fiera tutta la società.

Il secondo è che la classifica dice che l’Ascoli si trova a più undici punti dal sesto posto, che equivale a una grande opportunità di disputare i play-off, un traguardo da segnare col pennello rosso nella storia di questi colori. Nei primi minuti di gioco la squadra appare irriconoscibile, lenta, impacciata, corre a vuoto, con la Lastrigiana che sembra prendere campo e convinzione, grazie anche a un ottimo possesso palla. Dopo trenta secondi Heredia ruba la palla a un avversario, calcia prontamente, il portiere para, sulla ribattuta si piomba lo stesso argentino che però calcia fuori da buona posizione. Al sesto ancora in evidenza Heredia, il suo diagonale preciso viene respinto dal numero uno avversario. Nel calcio d’angolo seguente Solferino colpisce a botta sicura ma un difensore riesce nella deviazione. Pian piano il Futsal Askl cresce e al dodicesimo sblocca il match. Galanti serve Di Fabio che potrebbe calciare, ma alza la testa e vede Sestili, tiro immediato del capitano, parata e sul tap-in il numero 7 ascolano insacca sotto la traversa. Di Blasio s’invola in contropiede, salta uno, ne salta due, poi si avvicina davanti al portiere che gli nega il gol. Ci prova anche Canale, il numero uno toscano respinge, sulla ribattuta si avventa Heredia ma è ancora parata. Nel finale di primo tempo la Lastrigiana costruisce tre pericolose occasioni. Il tiro di Balestri è deviato da Belluzzo, che si ripete poco dopo in tuffo su Gravina. A poco dal termine ci riprova Balestri, Belluzzo copre lo specchio e la sfera termina a lato. Il secondo tempo inizia con gli ospiti in avanti alla ricerca del pareggio. Votano si affaccia dalle parti di Belluzzo che respinge di petto. Lo stesso Votano in due contro uno non è preciso nel passaggio verso Gravina libero in ottima posizione. Al quinto una conclusione di Balestri va fuori di poco. L’Ascoli si fa rivedere in avanti con Canale che impensierisce la difesa avversaria con una bella azione personale. Di Blasio ruba un buon pallone ma il suo destro è debole. Pelagatti si libera bene di un avversario ma il suo tiro finisce sul fondo. Viene espulso Di Fabio per doppia ammonizione e i bianconeri si difendono con ordine e grinta. E quando i toscani superano la linea difensiva ci pensa un super Belluzzo che salva con una prodezza su Gravina. Canale dopo un buono scambio con Galosi calcia di poco alto, Galanti colpisce al volo ma il portiere in tuffo respinge. Belluzzo con una grande uscita salva ancora porta e risultato contro Poggini. A fine gara grande euforia in casa Ascoli per la stagione fin qui disputata, con l’obiettivo salvezza appena raggiunto. I sacrifici di questi ragazzi sono stati ampiamente ripagati, e non dimentichiamoci un roster giovanissimo. Non possiamo non fare i complimenti alla Lastrigiana che ha confermato, a nostra impressione, di essere una squadra organizzata che può dare fastidio a chiunque. Nel prossimo turno i bianconeri faranno visita alla Mattagnese, sesta in classifica. Un risultato positivo avvicinerebbe e non poco al sogno dei play-off. Vedremo se i ragazzi di Sapinho avranno voglia di continuare a stupire. Futsal

Askl: Belluzzo, Solferino, Nepi, Galanti, Sestili, Di Blasio, Regnicoli, Canale, Di Fabio, Di Lorenzo, Heredia, Galosi.

Lastrigiana: Campagna, Buzzegoli, Casamenti, Gravina, Giordani, Poggini, Rovella, Votano, Fabbri, Balestri, Huayhua, Pelagatti. Reti: Sestili

 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

PIERO MASSIMO MACCHINI APRE LA SUA “CAMPAGNA ELETTORALE” CON “MANIFESTO RADICAL GREZZO”

PIERO MASSIMO MACCHINI APRE LA SUA “CAMPAGNA ELETTORALE” CON “MANIFESTO RADICAL GREZZO”

Subscribe US Now