FUTSAL ASKL SCONFITTA DI MISURA A FANO

Spread the love

Il Futsal Askl non ripete la buona prova offerta con la Dinamis ed esce sconfitta da una squadra che ormai è diventata una bestia nera per gli ascolani, che non sono mai riusciti a violare il “palatrave” di Fano. Avevamo preannunciato che sarebbe stata una trasferta durissima, e, in effetti, i fanesi hanno dato il massimo per vincere la partita. La squadra di Fusco può recriminare per le troppe occasioni fallite e per la sfortunata autorete del sorpasso, oltre che per i due pali colpiti.

I padroni di casa, tuttavia, non hanno demeritato per la grande grinta e forse anche per una migliore condizione fisica. Alla prima vera occasione il Fano segna la prima rete. Warid in un’azione di ripartenza infila la porta con un sinistro chirurgico. Replica immediata degli ospiti con Felicetti che però arriva scoordinato sull’impatto con la sfera all’altezza del secondo palo. A metà prima tempo un diagonale di Stipa sfiora il palo. Sul finire dell’ intervallo la partita si accende ed è ancora Stipa che non riesce a segnare da buona posizione. Ci prova Angelini ma il suo tiro termina sull’esterno della rete. Il Fano cerca di allentare la morsa bianconera con Solazzi che solo di testa alza sopra la traversa dopo un assist del suo portiere. Manca un minuto alla fine del primo tempo quando Felicetti segna grazie a un passaggio di Sestili. Trenta secondi dopo ancora protagonisti Stipa e Felicetti che vanno vicini alla realizzazione. Si va negli spogliatoi col risultato di parità. Il secondo tempo inizia benissimo per la squadra di Fusco che realizza con il suo bomber Felicetti, ancora ben servito da Sestili. Il Futsal Askl potrebbe allungare due minuti dopo: Paolini serve Felicetti libero sul secondo palo, il bomber ascolano tenta lo scavetto ma la sfera s’infrange sul palo. Sul ribaltamento di fronte il Fano punisce gli ascolani e pareggiano con Warid che sfrutta una ribattuta di Traini. Gli ospiti sentono la mazzata e i locali cercano di approfittarne. Dopo una bella azione a tre tocchi Nespola calcia alto da buona posizione. Traini vola a respingere ancora su Nespola. Lo stesso pivot fanese sfiora la rete con Traini ancora attento a deviare in angolo. Al decimo i bianconeri gridano al gol ma il palo interno respinge la conclusione velenosa di capitan Paolini. Poco dopo Stipa va via in contropiede ma non riesce a concludere l’azione. A metà primo tempo il Fano trova fortunosamente il vantaggio grazie a una sfortunata autorete di Angelini. I bianconeri si ributtano in avanti con il solito Stipa ma il suo tiro d’esterno finisce addosso al portiere. Chiappori sfiora il palo con un diagonale su azione di contropiede. Felicetti cerca la tripletta girandosi bene ma il suo tiro viene respinto dal portiere locale. Negli ultimi minuti il Futsal Askl tenta l’assalto finale ma i piani di Fusco vengono scombinati dall’espulsione di Guerrieri. L’ultima occasione è per Sestili che però non riesce nel miracolo. Nel prossimo turno vedremo un altro match bollente; infatti scenderà al Palas di Monticelli il Cagli con cui sono state disputate partite sempre molto accese. Serviranno nervi saldi e la determinazione giusta per guadagnare i tre punti necessari a ritrovare serenità e consapevolezza. Fano C5: Ricci, Cafiero, Warid, Nardella, Leone, Allegrezza, Solazzi, Fabbroni, Nespola, Chiappori, Colucci, Antonioni. Futsal Askl: Traini, Falconi, Guerrieri, Stipa, Galanti, Sestili, Angelini, Felicetti, Paolini, Marinelli, Piccioni, Dolgov. Reti: 1-0 Warid 1-1 Felicetti // 1-2 Felicetti 2-2 Warid 3-2 auorete Angelini