IL 28 DICEMBRE A MONTERUBBIANO “IN VIAGGIO TRA NOTE E MEMORIA” IN OCCASIONE DEL VENTISETTESIMO

in-viaggio-tra-note-e-memoriaMONTERUBBIANO – Non conosce sosta l’attività dell’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia”. Dopo la cerimonia di premiazione delle borse di studio istituite in ricordo del giovane di Moresco prematuramente scomparso che si è svolta nei giorni scorsi, infatti, il 28 dicembre alle ore 18 presso il teatro “Pagani” di Monterubbiano avrà luogo il memorial “Roberto Straccia” organizzato con il patrocinio delle amministrazioni comunali di Monterubbiano e Moresco. La data del 28 dicembre non è stata scelta a caso. Il 28 dicembre è la data di nascita di Roberto Straccia.

Su musiche di Stradella, Bononcini, Handel, Verdi, Schubert, Puccini, Bellini e Reger, ma anche con canti gospel, si esibiranno il soprano Letizia Ferracuti, il contralto Mary Santarelli, il basso/baritono Stefano Gennari ed al pianoforte Elisabetta Traini.

Si tratta di una nuova iniziativa, questa volta di carattere musicale, che ben si abbina ai numerosi appuntamenti che l’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia” ha organizzato coinvolgendo la popolazione del territorio.

I protagonisti della serata sono artisti di buon livello che si sono messi a disposizione per quello che sta divenendo un appuntamento tradizionale visto che anche lo scorso anno, in questo periodo, fu organizzata una iniziativa similare in ricordo di Roberto Straccia nonostante l’associazione in suo ricordo non fosse stata ancora organizzata.

Il soprano Letizia Ferracuti fin dal 2003 ha partecipato a numerosi recital operistici in tutti i teatri di Marche ed Emilia Romagna e negli anni 2011 e 2012 ha tra l’altro organizzato la Rassegna di cori polifonici in onore di Gregorio Petrocchini.

Il maestro Elisabetta Traini si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Pergolesi. Ha svolto attività didattiche strumentali presso istituzioni musicali private nella provincia di Fermo.

Il maestro Stefano Gennari studia pianoforte e solfeggio presso l’Istituto musicale “Toscanini” di Porto Sant’Elpidio. Dalla fine degli anni ’90 intraprende l’attività di corista che gli permette di partecipare a numerose stagioni liriche.

Il contralto Mary Santarelli dall’età di 11 anni prende lezioni di canto e pianoforte e negli anni successivi partecipa a diversi concorsi regionali e nazionali. A 18 anni comincia ad esibirsi come voce solista nella prima rock band e prende parte a due concorsi canori nazionali.