il baby Ciarmela alla Juve, contratto 5 anni

Spread the love

altASCOLI – Jacopo Ciarmela, 14 anni, punto di forza della formazione Giovanis­simi Nazionali dell’Ascoli passa alla Juven­tus. Ieri e oggi ultimi test a Torino dove è stato accompagnato dai genitori e da Nico Stallone, responsabile del settore giovani­le. Jacopo ha bruciato le tappe mettendosi in evidenza anche contro avversari di due anni più grandi. Centrocampista centrale, piedi buoni e gran fisico, Ciarmela ha segnato diversi gol tra cui uno spettacolare alla capolista Roma;che lasciò a bocca aperta i talent scout presenti. La Juve ha battuto la concorrenza di Genoa, Fiorenti­na, Atalanta e Pescara. All’Ascoli, che l’ha cresciuto fin da quando giunse (all’età di 10 anni) dalla scuola del Borgo Solestà, la Juve riconoscerà qualcosa di più di un semplice premio di preparazione. Si parla di una cifra intorno ai 150.000 euro e di accordo quinquennale col ragazzo. Alcuni anni fa quando l’attaccante Mattia Destro passò all’Inter, l’Ascoli incassò solo il pre­mio di preparazione. «I responsabili del settore giovanile della Juve ci hanno telefo­nato, poi sono venuti ad Ascoli a seguire Jacopo ed ora eccoci qui a Vinovo  dicono i genitori Claudio e Tilde, raggianti. Il neo juventino, i suoi genitori e Stallone hanno incontrato il responsabile del settore giova­nile Giovanni Rossi, il responsabile orga­nizzativo del settore giovanile Gianluca Pessotto e il capo degli osservatori Claudio Sciosa. Jacopo e la sua famiglia (Alessia è la sorella maggiore) vivono a Rosara, fre­quenta il primo geometri e a 10 anni è stato campione italiano di tiro con l’arco (parte­cipa alle gare quintanare col suo Sestiere di Porta Romana al fianco di papà Claudio). Prosegue così il feeling tra Ascoli e Juve, tant’è vero che Stallone ieri ha anche preso parte a un corso di aggiornamento insieme ai tecnici juventini tenuto da Luis Gradua, responsabile delle Nazionali giovanili spa­gnole. Primavera. La squadra di Baldoni gio­cherà domenica (ore 15) a Castellammare contro la Juve Stabia. In classifica l’Ascoli è a metà con 27 punti, la Juve Stabia terzultima a 21.

fonte : il resto del carlino