Il ciabbino punta sui giovani

altASCOLI – Tra le squadre minori ascolane, si muove anche il Ciabbino, formazione di Prima categoria. “Si punta sui giovani per dare maggiore vigore alla squadra, ma anche perché le risorse finanziarie non ci permettono di fare il passo più lungo della gamba”. Così il neo direttore sportivo Mario Marzetti  Intanto, per quel che concerne la squadra, sono stati confermati i due allenatori: Azzanesi Carlo e Gustavo Mioli. Alla loro corte sono approdati: il portiere Stefano Esposto svincolato e due centrocampisti Roberto Arcangeli (27) dal Valle Castellana formazione ascolana di Seconda categoria e Dino Bruni (23) dal Controguerra formazione abruzzese di Prima categoria. Ma il mercato del club ascolano non si ferma. Dopo aver chiuso con i primi tre di cui sopra, la società sta cercando di mettere a segno altri due colpi. Nel mirino del ds Marzetti ci sono due attaccanti i cui nomi al momento sono top secret. “Ne riparleremo non appena avremo definiti alcuni dettagli. Trattative che non andranno per le lunghe anche perché fra non molto si comincia a fare sul serio in vista della ripresa  del campionato (10 settembre ndr)” teneva e sottolineare Marzetti.