Il Comunanza si riscatta in Coppa a spese della Vis Carassai

Image A fine gara, la gioia dei primi tre punti della stagione, aleggiava nello spogliatoio giallorosso.

Dopo un inizio di campionato, alquanto turbolento, il Comunanza58 brinda in Coppa e lo fa, con il suo "figliol prodigo", Domenico Franconi ritornato, dopo la parentesi Folgore, all’ovile dove era cresciuto e formatosi calciatore per poi diventare attaccante che quando vuole sa come far gonfiare la rete avversaria. Rotto l’incantesimo, ora occhi puntati al campionato. Bisogna recuperare il terreno perduto e questo a cominciare dalla gara del prossimo turno in casa del Potenza Picena. Tornando alla partita di oggi (ieri ndr), c’è da dire che non è stata bella. Privo di motivazioni, lo spettacolo ne ha risentito. Impelagate come sono in classifica, i due tecnici hanno dato via libera alle seconde linee schierando molti giovani e pensando al campionato. Il risultato si sbloccava al 21’ con Franconi grazie ad una bella azione di Testa. Il bomber, superava il diretto avversario e infilava la rete difesa da Marozzini, regalando così ai tifosi e ai suoi compagni di squadra il primo urrà della stagione. Ora, l’appuntamento è con la Cuprense. Gara che deciderà chi proseguirà in Coppa.

 COMUNANZA       1

 VIS CARASSAI      0

 

COMUNANZA: Bachetti,Antognozzi,Iacoponi,Soprano,Travanti(64’Valentini),Grelli(61’Mancini),Uliassi,Pelliccioni,F.Mancini(61’Krravchenco)Franconi,Testa. All. De Angelis

VIS CARASSAI: Marozzini,Marcantoni(43’Cambisi),Fioravanti,Cameli,DelGobbo,Camaioni(58’Spaccacanizza),Benedetti,Gentili,Lupi(61’Di Buò), Alessandroni,Muzi. All.Sivestri.

ARBITRO:Cossignani di San Benedetto.

RETI: 21’ Franconi.

NOTE:spettatori 50. Ammoniti:Uliassi,Del Gobbo,Gentili,Alessandroni. Espulso:Marozzini (42’).