IL FUTSAL ASKL VINCE E CONVINCE

0 0
Read Time:3 Minute, 22 Second

Se con il Prato non era stato sufficente giocare bene, nel derby con il Grottaccia basta e avanza. La squadra di Sapinho ha meritato ampiamente la vittoria, ipotecata già dopo circa cinque minuti di gara. I bianconeri conquistano la quinta vittoria fuori casa, raggiungono 28 punti, tornano al quarto posto in classifica risuperando la Sangiovannese e distanziano il piazzamento play-off dalle inseguitrici Mattagnanese e Lastrigiana di 8 punti. E sabato ci saranno proprio i duelli incrociati tra Ascoli e Lastrigiana e Sangiovannese contro Mattagnanese. Un risultato positivo delle squadre di casa potrebbe segnare una svolta decisiva nel finale di campionato. L’Ascoli parte fortissimo per far capire ai cingolani che c’è un solo obiettivo, la vittoria. Dopo venti secondi, capitan Sestili centra l’incrocio con un tiro secco e preciso. Ancora Sestili al primo minuto va vicino al gol con un sinistro di poco fuori dopo un rimpallo nell’area avversaria. Trascorre un minuto e dieci e ci pensa Canale a sbloccare il match, il suo sinistro chirurgico non lascia scampo a Bellagamba. Altri sessanta secondi e stavolta Sestili trova la rete su assist di Canale. Gli ascolani insistono e al quinto minuto arriva il tris. Punizione di Di Blasio, velo di Sestili, piattone preciso di Heredia all’angolino che sorprende il portiere. I locali non ci stanno a perdere, si innervosiscono e cominciano con il valzer di diversi falli e entratacce ai limiti del regolamento. Il Grottaccia al decimo prova ad affacciarsi in avanti con Mammoli, che trova il solito muro di Belluzzo. Di Blasio s’invola in contropiede ma il tiro finisce sul fondo. Mancano sei minuti quando l’Ascoli cala il poker. Heredia va via sulla fascia sinistra, calcia di destro, palla all’angolino e portiere battuto. L’argentino ci riprova ancora, stavolta Bellagamba respinge sulla linea con il piede. Il Grottaccia prova a riaprire la partita con Banchetti Johannes che si presenta davanti a Belluzzo e lo supera con un tiro angolato. A un minuto dal termine Sestili vede Iaconi che si libera sulla fascia, lo serve, il giovanissimo bianconero cerca l’angolino ma la sfera termina di poco a lato. C’è tempo nei secondi finali per un’altra paratona di Belluzzo che salva su Banchetti Joele. Nel secondo tempo l’Ascoli cerca di gestire senza disdegnare gli attacchi. Ci prova Galanti con un pallonetto che non sorprende Bellagamba. Al sesto minuto si fa vedere Calvisi, Belluzzo respinge prontamente. Poco dopo arriva la quinta marcatura. Di Fabio si conquista una punizione e insacca di prima intenzione su passaggio di Galosi. Prima realizzazione in serie B per il classe 97 di casa Askl. Il Grottaccia risponde con Mosconi con un tiro forte che Belluzzo devia. Ci riprova Banchetti ma Belluzzo c’è e respinge con il petto. A otto minuti dal termine si rende pericoloso Galosi, il suo sinistro finisce di poco fuori. Solferino serve Galosi che calcia prontamente, Bellagamba respinge. Lo scatenato Galosi cerca con insistenza il gol ma trova nuovamente la parata del portiere avversario. Nel prossimo turno come detto arriverà al pala Monticelli la Lastrigiana, che nell’ultimo turno ha pareggiato con la Sangio, permettendoci di riagguantare il quarto posto. Squadra molto grintosa e organizzata quella dei toscani, che all’andata nonostante la nostra vittoria ci ha dato del filo da torcere dimostrando di essere una buona squadra. Una vittoria permetterebbe di mettere un altro mattoncino in questo bellissimo campionato, un mattoncino dopo l’altro che questi ragazzi, con il mister e lo staff, stanno pazientemente e duramente mettendo per costruire e per realizzare un sogno.

Grottaccia: Fufi M, Giuliani, Fufi D, Calvisi, Pasqui, Mosconi, Mammoli, Calcatelli, Banchetti Joele, Kusztal, Bellagamba, Banchetti Johannes

Futsal Askl: Belluzzo, Solferino, Iaconi, Galanti, Sestili, Di Blasio, Chittarini, Canale, Di Fabio, Marinelli, Heredia, Galosi.

Reti: 0-1 Canale 0-2 Sestili 0-3 Heredia 0-4 Heredia 1-4 Banchetti // 1-5 Di Fabio

 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

Glosie “Ad Maiora”

Glosie “Ad Maiora” La cantautrice emergente del panorama pop italiano

Subscribe US Now