IL RAPPORTO TRA GENITORI E SOCIETÀ SPORTIVA Convegno organizzato dagli Amatori Rugby Ascoli

Spread the love

L’Amatori Rugby Ascoli ha organizzato il convegno “Il rapporto tra genitori e società sportiva”. L’appuntamento si è svolto presso la Sala dei Savi a Palazzo dei Capitani nel centro di Ascoli Piceno. Tra i relatori del convegno hanno partecipato il dott. Maurizio Longhi, Presidente F.I.R. Comitato Regionale Marche, il prof. Pino Lusi ed il prof. Franco Ascantini.

Durante il convegno sono stati spiegati, l’attività sportiva a livello giovanile è una straordinaria esperienza educativa,il rispetto delle regole, di sé e degli altri facilitando l’integrazione sociale,  Per far crescere l’autostima e permettere di scaricare le ansie, le frustrazioni e l’aggressività. l buon andamento di una società o di un’associazione sportiva dipende dall’equilibrio tra i diversi attori che la popolano: l’allenatore, il dirigente, il presidente, i genitori e i familiari. A tale scopo è bene fare il possibile affinché si stabilisca un collegamento educativo tra le diverse figure. Molti volte tra questi attori c’è chi utilizza lo sport per insegnare erroneamente a vincere nella vita. Meno pressioni e meno lavoro all’unico obiettivo aiuterebbe ad affrontare la competizione in modo sereno e rilassato magari insegnino loro a vincere e a perdere senza esaltazioni o drammi eccessivi.