In Abruzzo i primi risultati sulla riapertura delle strade

Dopo l’incontro istituzionale promosso da FMI e ANCMA e avvenuto l’11 maggio fra il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, il Consigliere Delegato alla Viabilità, Gianluca Alfonsi, il Responsabile delle Politiche Istituzionali della FMI, Tony Mori, il Presidente del Comitato Regionale FMI Abruzzo, Elvio Fortuna e Michele Moretti di Confindustria ANCMA, arrivano i primi concreti risultati.

Il Presidente della Commissione Viabilità della Provincia dell’Aquila comunica infatti che: “Si sono conclusi i lavori sul tratto SR 17 bis dal km 38+200 – Bivio Ruderi di S. Egidio – al km 41+500 – innesto con SP n. 97. Sulla SP n. 97 “del Lago Racollo” è in conclusione l’ultimo tratto all’innesto con la SP n. 7 “di Castel Del Monte” nel centro abitato di Santo Stefano di Sessanio. Sulle SSPP n. 98, n. 8, n. 97 è stato effettuato l’intervento di “sfalcioerba” e pulizia dagli arbusti delle banchine stradali. In fase di conclusione la pulizia, con mezzi dell’Amministrazione, della SR n. 602 “di Forca di Penne” dall’innesto con la SS n.153 fino all’innesto con la SP n. 98.

E’ già stata disposta, con ordinanza del Settore Viabilità, la riapertura della SR n. 17 bis (direttrice) dal km 28+300 – in località Montecristo – al km 49+300 – in località Fonte Vetica – restituendo quindi il collegamento dal versante aquilano da Fonte Cerreto fino a Castel del Monte. Riaperte la SP 54 di “Fonte Romana” e la SR 479 “Sannite”. Tutte le arterie sono state riaperte con segnaletica di salvaguardia. Infine sulla SR 83 (già formalmente passata ad Anas) i lavori iniziano per il fine settimana e nel giro di 10 giorni (tempo permettendo) dovremmo rimuovere l’ordinanza”.

Nel corso della prossima settimana è previsto un ulteriore incontro al seguito del quale vi saranno aggiornamenti sugli sviluppi e sui progressi fatti per la riapertura delle strade e per riconfermare il rapporto di collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e con ANCMA.