Donne e Violenza. Focus attraverso le opere d’arte.

Redazione
0 0
Read Time:2 Minute, 30 Second
Ascoli Piceno, 24 novembre 2020 – “Donne e Violenza. Focus attraverso le opere d’arte” è il titolo dell’incontro che si terrà domani, mercoledì 25 novembre, alle ore 18 in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

 L’appuntamento, promosso dall’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Amministrazione di San Benedetto del Tronto, la Commissione Pari Opportunità, la Provincia di Ascoli Piceno e il Soroptimist International Club Ascoli Piceno, si svolgerà in videoconferenza su piattaforma online: basterà collegarsi alle ore 18 sulla pagina Facebook o sul canale YouTube del Comune di Ascoli Piceno per seguire l’incontro.
«Come Amministrazione avevamo previsto una serie di iniziative di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne e alla violenza di genere, ma abbiamo purtroppo dovuto rinunciarvi a causa delle restrizioni anti-Covid» ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti. «Quella di mercoledì è però una giornata molto importante, non vogliamo far passare inosservato un fenomeno che purtroppo ancora oggi è molto diffuso in tutto il nostro Paese. È importante tenere accesi i riflettori su questa emergenza, noi lo faremo attraverso l’incontro online di mercoledì e illuminando di arancione – fino al 10 dicembre e grazie all’attività del Club Soroptimist – il Palazzo dei Capitani, il Comando Provinciale dei Carabinieri e l’ospedale Mazzoni ad Ascoli e la Palazzina Azzurra e l’ospedale Madonna del Soccorso a San Benedetto» ha concluso il sindaco Marco Fioravanti.
L’incontro in videoconferenza di mercoledì si aprirà con i saluti istituzionali degli assessori alle pari opportunità Maria Luisa Volponi (Comune Ascoli Piceno) e Antonella Baiocchi (Comune San Benedetto del Tronto) e del presidente Club Soroptimist International Ascoli Piceno, Piera Seghetti. A introdurre la videoconferenza sarà il presidente della Commissione pari opportunità della Provincia di Ascoli Piceno, Maria Antonietta Lupi, mentre la relatrice dell’incontro sarà la restauratrice di opere d’arte Valentina Muzii. «Ancora oggi constatiamo dati allarmanti in merito alla violenza sulle donne, con numeri elevati anche in relazione ai femminicidi» ha spiegato l’assessore alle pari opportunità del Comune di Ascoli Piceno, Maria Luisa Volponi. «E questo spesso si verifica tra le mura domestiche, con il periodo di lockdown che ha purtroppo acuito tale problematica. Per questo motivo la nostra Amministrazione vuole mostrare una concreta vicinanza alle donne in difficoltà e a tutte le persone vittime di violenza, consolidando anche quella collaborazione con le forze dell’ordine e con gli altri enti istituzionali che è fondamentale per contrastare e arginare tale fenomeno». Soddisfatta anche Antonella Baiocchi, assessore alle pari opportunità del Comune di San Benedetto del Tronto: «Fare squadra, sapendo integrare le reciproche diversità e risorse per metterle al servizio della comunità, è un modus operandi vincente dal quale gli amministratori impegnati a contrastare la violenza non  possono prescindere, perché più di altri devono dare concreta testimonianza di capacità di armonia e condivisione. Con questo gemellaggio tra San Benedetto e Ascoli vogliamo veicolare proprio questi sapori, ne approfitto per ringraziare anche la dottoressa Nietta Lupi, presidente della Commissione pari opportunità della Provincia».
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

Ascoli Calcio, VALERIO BERTOTTO è e sarà l'allenatore

L’Ascoli calcio comunica che […]
Mister Bertotto
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com