Incubo Ascoli, ancora una sconfitta

Spread the love

Image Il cambio in panchina non è servito all'Ascoli per uscire dalla crisi. I bianconeri hanno perso 1-2 al "Del Duca" contro il Cittadella nel corso della 10^ giornata di serie B.

Il nuovo tecnico Chiarenza si affida in avanti a Masini e Soncin, ma sono gli ospiti a partire meglio e passare in vantaggio già al 12^ con un calcio di rigore concesso dall'arbitro Scoditti per un fallo in area di Giallombardo su Meggiorini: dal dischetto Iori è freddissimo e spiazza Taibi. Al 22^ ancora veneti pericolosi, con un tiro di Meggiorini in area respinto da Melucci. Nella ripresa l'Ascoli prova a reagire con l'orgoglio più che con le idee. Al 56^ ci prova Belingheri da fuori, tiro alto di poco sulla traversa. Al 68^ arriva il pari, con il primo gol in campionato di Andrea Luci. Neanche il tempo di gioire e subito doccia fredda per i bianconeri: Melucci espulso per doppia ammonizione. Nonostante l'inferiorità numerica i bianconeri non mollano e all'82^ Soncin va vicino al clamoroso vantaggio con una sforbiciata in area che scheggia il palo. Il match sembra indirizzato verso un pareggio, ma a 4 minuti dal 90^ Luisi sbaglia clamorosamente in area e nell'intento di respingere il pallone fornisce un assist al bacio per Meggiorini che fulmina Taibi. Finisce con la vittoria degli uomini di Foscarini, che ora raggiungono al quintultimo posto in graduatoria proprio l'Ascoli a quota 9.