JUDO IPO-NON VEDENTI, il CT non vede l’ora di ripartire

Redazione
0 0
Read Time:57 Second
Sempre ottimista,determinato e carico di entusiasmo, nonostante la pandemia abbia complicato i piani.

Il Maestro Roberto Tamanti, Tecnico nazionale del Judo “Fispic”, parla delle attività e degli appuntamenti futuri a Slash Radio Web Uici, in particolare sulle Paralimpiadi di Tokyo che si svolgeranno nella prossima estate. “Purtroppo il Covid ha rallentato quasi tutto il programma che avevamo stilato”, le parole di Tamanti, “sento spesso i nostri atleti, hanno difficoltà a portare avanti la preparazione. In teoria potrebbero allenarsi, dal momento che partecipano a competizioni di interesse nazionale, il problema è che molte palestre sono ancora chiuse e, come ad esempio il Dojo di via GAi a Pesaro del Judo Club, non è semplice trovare il modo per lavorare al meglio. Spero si torni presto alla normalità, intanto bisogna andare avanti, lottare e non fermarsi mai”. Dopo la qualificazione alle Paralimpiadi di Carolina Costa, c’è la speranza che altri atleti possano staccare il pass per Tokyo.
“Ci sono due gare da disputare e alcuni nostri ragazzi hanno la possibilità di qualificarsi, bisogna crederci e lavorare duro, anche perché andremo in Giappone convinti di riportare in Italia una medaglia”.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

Delio Rossi, Bajic si sta mettendo al servizio della squadra

Alla vigilia di Ascoli-Cosenza […]
Delio Rossi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com