King & Queen of the beach – Civitanova Marche 12 agosto

king3

Civitanova Marche – Presentato ufficialmente il King & Queen of the beach 2015 che si disputerà a Civitanova Marche il 12 agosto presso la beach arena allestita come di consueto di fianco allo stabilimento Il Veneziano. Questa mattina hanno fatto gli onori di casa il sindaco di Civitanova Claudio Corvatta, l’organizzatore ed inventore del King & Queen Fulvio Taffoni e Marco Ciavattini de Il Veneziano da sempre partner storico dell’evento.

L’edizione 2015 è impostata su un solo giorno:  non è la prima volta che l’evento sportivo ha avuto questa durata di un solo giorno. Le motivazioni in questo caso coinvolgono sia il punto organizzativo che quello del calendario nazionale, che il punto di vista economico. “La manifestazione fa parte del dna dell’amministrazione comunale noi ci crediamo – afferma il sindaco Corvatta, – e per le prossime edizioni cercheremo di collaborare con maggiore forza”. Per Fulvio Taffoni invece il cambio di formula in un sol giorno da la possibilità di continuare nella manifestazione: “Abbiamo optato per questa formula per dare continuità all’evento, – afferma Fulvio Taffoni, cercando di costruire un King & Queen di alto livello con i migliori atleti nelle graduatorie Fipav, e 6 su 8 sono nel giro della nazionale, confermando anche la copertura Televisiva. Credo che abbiamo creato un buon prodotto”

La formula di gioco è quella dei primi 4 anni quando si arrivava a giocare la fase finale con 4 atleti in lizza per il titolo ed un ultimo girone all’italiana da giocare con 3 partite per definire il  re  o la regina. E’ la cosi detta formula Brasiliana  non c’è una vera finale e vengono esaltate le doti di gestione.  Quest’anno nell’invito fatto ai giocatori si torna al criterio delle origini: la classifica Fipav   che comprende risultati nazionali (campionato italiano assoluto, indoor, B2 e B3 ( secondo e terzo livello)  e quest’anno proprio questa scelta può avere penalizzato atleti di qualità ma che hanno giocato poco.  Una cosa è certa, il king & queen è lo specchio di un costante svecchiamento del beach volley italiano.

King of the beach:

Matteo Ingrosso: sicuramente una delle star dell’edizione 2015. Peccato solo che sia orfano del fratello alle prese con problemi fisici. Dopo l’uscita dal gruppo ristretto della nazionale e la scelta di Andrea Raffaelli come allenatore, 27 anni , sta entrando in quella fase di maturità e si vede tutta nei risultati di quest’anno , una vittoria ad un master europeo, e tanti piazzamenti internazionali di alto livello che lo stanno proiettando assieme al fratello nel cuore delle qualificazioni per le olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016.  Sarà sicuramente il paladino del pubblico Civitanovese in quanto ormai con il fratello si allena stabilmente sulle spiagge locali e vive in un appartamento in zona San Marone.

Marco Caminati : 22 anni Romagnolo di Cesena, è il più giovane del lotto dei partecipanti ma già le civitanovesi lo conoscono come il “bel tenebroso” che fa della grinta il suo punto di forza. Quest’anno ha svolto solo attività internazionale con tante soddisfazioni, in primis la vittoria del world tour assieme al “compagno di un torneo” il king del 2014 Alex Ranghieri. Assieme al “socio” abituale Enrico Rossi sta facendo veramente un percorso importante.

Tizano Andreatta  trentino, 193 cm a soli 23 anni è già alla sua terza partecipazione al King , ovviamente tanti titoli titoli giovanili e qualche podio. Quest’anno ha cambiato il compagno di coppia. La sua partecipazione al King  premia la sua costanza nel partecipare a tornei di beach volley di tutti i tipi, quest’anno  ha vinto il titolo di campione d’Italia di beach volley indoor.

Andrea Abbiati   è il più anziano di quest’anno ed ha solo 28 anni  ed p anche l’unico esordiente al King.  non è da molto che si dedica al beach volley “ anima e corpo” , Quest’anno ha vinto il suo primo titolo (quello indoor) ed è entrato a tutti gli effetti tra i big di questo sport

Queen of the beach:

Laura Giombini :  26 anni , umbra ha giocato una sola volta il queen centrando subito l’obiettivo (era il 2013) è la più “ anziana” delle atlete e quella con maggiore esperienza internazionale. Ottimo il nono posto di una settimana fa a Klagenfurt alla finale del campionato europeo. E’ già anche stata campionessa Italiana

Giulia Toti:   anch’essa 26 anni ma Romana de Roma . èdi casa al Queen  (questa è la quinta partecipazione)  ha confermato e d accentuato la sua presenza nel  clan azzurro ed è arrivato questo prestigioso nono posto nella finale europea.

Agata Zuccarelli  soli 20 anni, toscana ,probabilmente la più giovane partecipante nella storia del Queen of the beach fa parte del gruppo della nazionale italiana  ed è un’atleta che fa della determinazione la sua grande dote. Quest’anno un podio nel campionato italiano

Monica Lestini   anche lei giovanissima , 21 anni e già alle spalle una stagione in serie A2 ad Urbino..  Abruzzese di Penne è una delle giovanissime speranze azzurre pronte a spiccare il volo. Gioca in coppia con Agata Zuccarelli.

 

Ufficio Stampa & Comunicazione

Gianluca Biondi