La Libero Volley mette il sigillo alla sua lunga e travagliata stagione con una vittoria che riporta un clima più sereno e blinda la salvezza.

Spread the love

Era una gara dagli alti contenuti, quella in programma sabato al Palamassimo di Ancona per i playout del campionato di serie D, giunti al penultimo turno. La Libero Volley “Tabaccheria Al Battente” per conquistare la salvezza matematica, mentre per la Mantovanivolley era l’ultima spiaggia per continuare a sperare. Alla fine ha prevalso il maggior tasso tecnico, soprattutto in attacco, della Libero Volley che mette il sigillo alla sua lunga e travagliata stagione con una vittoria che riporta un clima più sereno e blinda la salvezza. Il primo set resta in equilibrio solo per pochi punti iniziali, poi la Libero allunga progressivamente e chiude sul 20-25. Secondo set con le ospiti che partono subito forte e fanno buona mostra di tutto il loro potenziale offensivo, dimostrando di avere qualcosa in più e riescono a prendere il sopravvento in maniera netta, mentre le Anconetane non si riprendono e cedono di schianto. Nel terzo set la squadra di coach Socionovo non ha alcuna intenzione di alzare bandiera bianca e lo dimostra con la forza della disperazione che coglie impreparata le ospiti che non riescono a contenere l’impatto. Il quarto set è inizialmente simile ai primi due; si parte punto a punto, sul filo dell’equilibrio, fino al 12-11 per le padrone di casa, ma una serie di mini break delle ragazze di mister Damiani le portano sul 15-20 e a quel punto basta non commettere più errori per viaggiare col pilota automatico e chiudere i giochi con una vittoria che significa salvezza matematica con un turno d’anticipo. In virtù di questa convincente vittoria, la Libero può dirsi salva matematicamente con una giornata d’anticipo, centrando così l’obiettivo stagionale minimo prefissato dalla dirigenza gialloblù. Resta la soddisfazione, ma anche qualche rammarico per un campionato disputato non al massimo delle potenzialità delle nostre ragazze che avrebbero potuto disputare un campionato da protagoniste. Prossimo appuntamento con l’ultima di campionato, sabato 1 aprile alle ore 18.30 al Palasquarcia, contro Pergola, per una passerella finale e relativi festeggiamenti e per chiudere nel migliore dei modi questa travagliata stagione.