La libero volley vince il girone con un turno d’anticipo mancano due ostacoli per il ritorno in C

foto_squadra_3La Libero Volley “Tabaccheria Battente” ha ottenuto l’obiettivo principale: vincere il proprio girone dei playoff e qualificarsi per le semifinali. Le ragazze allenate da Mauro Mantovani, infatti, hanno ottenuto nove successi su nove gare disputate fino ad ora, chiudendo ormai aritmeticamente al primo posto, con un turno d’anticipo. Mercoledì scorso, nel turno infrasettimanale, le ascolane hanno superato in casa, in un PalaSquarcia gremito in ogni ordine di posto, la Tormatic San Severino per 3-2 , per poi andare ad espugnare con lo stesso punteggio, ieri sera, il campo della Ngtec Bottega Volley.

 

La società ascolana, che da trent’anni rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda la pallavolo femminile in tutta la provincia picena, ma anche a livello regionale, è dunque in testa al girone con 22 punti conquistati e precede l’Esino Volley e la Ngetc Bottega Volley, che invece si trovano in coabitazione al secondo posto addirittura con otto punti in meno. L’ultima gara dei playoff, prima delle semifinali (nelle quali la Libero Volley “Tabaccheria Battente” si incrocerà con la seconda classificata dell’altro girone, in una sfida che qualificherà in finale la formazione che avrà ottenuto due vittorie su tre), è in programma per il prossimo 11 aprile alle 18.30, al palazzetto adiacente il campo Squarcia, in casa, contro la Leoni Global Osimo.

 

Entusiasta, ma con i piedi ben saldi a terra, l’allenatore della Libero Volley, Mauro Mantovani, un “lusso” per questa categoria. “Non dobbiamo lasciarci andare a voli pindarici, perché all’inizio della stagione l’obiettivo non era quello di vincere il campionato – ha dichiarato il tecnico gialloblù – ma di riportare gli appassionati e i tifosi al palazzetto per assistere alle nostre partite. Era fondamentale tornare a vincere e toglierci qualche soddisfazione, dopo alcune stagioni un po’ deludenti, e fino ad oggi ci siamo riusciti. Ora, però, non dobbiamo accontentarci, ma dare il massimo per ottenere qualcosa di più importante, che magari potrebbe essere proprio il ritorno in serie C. Qualora non dovessimo riuscire nell’impresa, comunque, non sarebbe affatto un dramma, perché quest’anno era importante riportare un po’ di fiducia e di ottimismo in tutto l’ambiente. Sono davvero contento per i risultati raggiunti dalla squadra – ha concluso Mantovani – e sono convinto che anche in semifinale daremo filo da torcere alle nostre avversarie. Adesso è arrivato il momento di provare a sognare”.

 

Infine, la Libero Volley “Tabaccheria Battente” può festeggiare anche per la qualificazione ai playoff ottenuta dalla Seconda Divisione, allenata da Stefano Marini, che mercoledì ha sconfitto la Sibillini Amandola ed ha consolidato il terzo posto in classifica.