La nave bianconera è alla deriva. Nuova sconfitta ad opera dell’Albinoleffe.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altL’Ascoli è in crisi nera di risultati. La sconfitta esterna a Bergamo nella  13ª giornata del campionato di serie B conferma la crisi della compagine bianconera e rende ormai rovente la panchina di Mr Castori.

 

Mentre la formazione allenata da Mr Fortunato interrompe una serie di quattro ko consecutivi  trovando tre punti d’oro. Mr Catori le prova tutte cambiando ancora la formazione. Assente Peccarisi per squalifica,Tamburini siede in panchina, schiera una linea difensiva composta da Ciofani, Andelkovic, Giovannini, Faisca,  sulla linea di centrocampo diverse novità. Rientra dal primo minuto Di Donato al posto di Parfait che siede in panchina cosi come Vitiello  sostituito sulla fascia Gazzola da quarto di centrocampo Pedersoli. Coppia di attacco composta da Romeo e Papa Waigo con Sbaffo alle spalle. Nell’Albinoleffe Mr Fortunato conferma Luoni relegando il rientrante Daffara in panchina.

 

La prima frazione ha un avvio lento ma alla prima occasione l’Albinoleffe si porta in vantaggio. Al 7′   Germinale di testa è bravo ad anticipare Faisca e insacca il suo primo gol in campionato. La reazione del compagine bianconera tarda ad arrivare. Al 19′ e di nuovo l’Albinoleffe a rendersi pericoloso con Laner ma Guarna para. L’Ascoli si sveglia dal torpore e si rende pericoloso al 25′ con una punizione di Sbaffo ma la conclusione passa a fil di palo alla destra di Offredi. Mr Castori prova a recuperare lo svantaggio e fa entrare Beretta per Ciofani. La pressione dell’Ascoli aumenta ma la prima palla gol giunge solo al 39′ con  Papa Waigo bravo ad entrare in area dalla destra ma la sua conclusione viene deviata da Luoni in angolo. La prima frazione si chiude con l’Albinoleffe in vantaggio per 1-0.

La seconda frazione  si vede un’Ascoli più intraprendente ma non riesce a creare vere palle gol, mentre l’Albinoleffe controlla senza problemi. Il triplice fischi sancisce la quinta sconfitta consecutiva della compagine bianconera e sabato contro il cittadella saranno assenti Gazzola e Soncin per squalifica.

 

ALBINOLEFFE-ASCOLI 1-0
RETE
: 7′ pt Germinale.

ALBINOLEFFE (4-3-2-1): Offredi; Luoni, D’Aiello, Bergamelli, Piccinni; Laner, Previtali, Hetemaj; Pacilli (32′ st Cisse), Cristiano (27′ st Girasole); Germinale (47′ st Daffara). In panchina: Chimini, Lebran, Regonesi, Torri. All. Fortunato.

ASCOLI (4-3-3): Guarna; Ciofani (29′ pt Beretta), Andelkovic, Faisca, Gazzola; Pederzoli, Di Donato, Giovannini; Romeo (26′ st Soncin), Sbaffo (12′ st Falconieri), Papa Waigo. In panchina: Maurantonio, Tamburini, Vitiello, Parfait. All. Castori.

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi.

NOTE:
Ammoniti: Papa Waigo (As, 33′ pt) per comportamento non regolamentare, Gazzola (As, 23′ st) per gioco falloso, Soncin (As, 41′ st) per proteste.

Print Friendly, PDF & Email