LA POLISPORTIVA PICENA NON VEDENTI RIPARTE DA AVELLINO

La Polisportiva “Picena non vedenti” riprende l’attività agonistica dopo circa due mesi di stop. In questo week-end,  i giovani ascolani, guidati dal tecnico Giovanni Palumbieri e dal collaboratore Roberto Cipollini, saranno di  scena ad Avellino per disputare le gare valevoli per la seconda giornata del campionato nazionale di serie C di torball. Archiviati gli ottimi risultati ottenuti nella prima giornata, svoltasi proprio ad Ascoli Piceno, nei giorni 30-31 gennaio, dove i nostri ragazzi avevano totalizzato la bellezza di ben 15 punti su 18 a disposizione (frutto di 5 vittorie ed una sconfitta), la formazione ascolana ha ripreso sin da subito gli allenamenti a ritmo serrato, per mantenere intatti forma fisica e livello di concentrazione in vista di questo delicato impegno. Nella città campana, gli atleti marchigiani saranno chiamati ad affrontare due tranche d’incontri, 4 il sabato e 4 la domenica, il primo giorno le gare d’andata mentre il seguente quelle di ritorno. Le avversarie della Polisportiva “Picena non vedenti” saranno Nuova Realtà Campana (Avellino), Real Vesuviana(Napoli), Ali Azzurre (Mazara del Vallo) e la Fiorentina (Firenze). Per le prime due si tratta della prima esperienza in serie C, anche se, alcuni atleti della Nuova Realtà Campana, hanno militato in serie A negli anni passati, e non a caso occupano la prima posizione in classifica, con un punto di vantaggio sui nostri ragazzi. Per quel che riguarda la formazione napoletana del Real Vesuviana, nella prima giornata ha ottenuto solamente una vittoria ed occupa attualmente la penultima posizione in graduatoria con tre punti; fanalino di coda è invece la squadra siciliana del Mazara del Vallo, ancora a secco di vittorie in questo campionato e ampiamente battuta lo scorso anno, dalla Polisportiva Picena, mentre la Fiorentina è a metà classifica. Dunque sulla carta la trasferta di Avellino si preannuncia tanto insidiosa quanto interessante, considerando che i nostri giovani atleti avranno di fronte tre avversarie abbastanza abbordabili ma se la dovranno vedere allo stesso tempo con i padroni di casa della Nuova Realtà Campana, che oltre ad avere un bagaglio d’esperienza superiore a quello degli ascolani, avranno anche il pubblico dalla loro parte. Pronostici e statistiche nel torball come in tutti gli altri sport stanno a zero e a volte si rivelano di cattivo auspicio, passiamo dunque la palla ai ragazzi nella speranza che la infilino nella porta avversaria.

Non smetteremo di ringraziare gli amici che a livello economico ci permettono tutto questo:

FAINPLAST – FONDAZIONE “SIMONA ORLINI” – SABELLI e l’UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI Sezione Provinciale di Ascoli Piceno