La Primavera vince a Crotone: doppietta di Mongiello

Ottimo momento di forma per i ragazzi di Mister Nosdeo che espugnano il difficile campo Sant’Antonio di Crotone e portano a casa tre punti molto importanti, che allungano la striscia di risultati positivi della compagine bianconera.

A sbloccare il risultato al 10’ è Mongiello (nella foto), bravo a sfruttare al meglio l’ottimo assist di Mandorlini; l’Ascoli potrebbe chiudere la partita prima con Pacini, che, solo di fronte all’estremo difensore Cuda, tira di poco al lato e successivamente con Margarita, che si fa respingere il tiro dal palo. Le due squadre vanno a riposo sul risultato di 1-0 per i bianconeri. Nella ripresa i padroni di casa pareggiano i conti con Gori al 31’, ma la situazione di parità dura soltanto quattro minuti: al 35’ Pacini recupera un ottimo pallone dalla tre quarti di campo e serve con un preciso cross Mongiello, che trafigge Cuda per la seconda volta.

CROTONE: Cuda, Aiello, Malerba, Venneri, Gallotto (20’ pt Gori), Lo Monaco, Liotti (1’ st Basile), Fiorentino (15’ st Rabaccio), Grano, Donato, Grosso. All.: Galluzzo

ASCOLI: Perozzi, Mandorlini, Pasqualini (10’ pt Gandelli), De Giambattista (5’ st Traorè), Rosania, Petroni, Petrucci, Pacini, Mongiello, Margarita (30’ st Volpicelli), Monti. All.: Nosdeo

RETI: 10’ pt Mongiello (A), 31’ st Gori (C), 35’ st Mongiello (A)

“La partita non era iniziata nel migliore dei modi – ha dichiarato a caldo Mister Nosdeo – Dopo 10’ si è fatto male Pasqualini ad una caviglia (probabile distorsione) e ho dovuto operare subito un cambio. La squadra ha messo in campo la giusta determinazione creando molte occasioni da rete finché non siamo andati a segno con Mongiello, che nella ripresa ha raddoppiato. Tutta la squadra ha dato il giusto contributo, sia i ragazzi provenienti dalla prima squadra, che ogni volta che vengono chiamati in causa danno grande disponibilità e si calano perfettamente nel ruolo, sia i più giovani. Sono contento per Mongiello tornato al gol, per Traorè, per l’esordio di De Giambattista, così come per Monti, una conferma. Ora il campionato osserverà un turno di riposo, che arriva nel momento più indicato dato che abbiamo giocato molte partite in pochi giorni. Il 13 ottobre nuovo match di Coppa col Pescara e poi di nuovo campionato”.

fonte Ascoli Calcio

V.L