La Videx non sbaglia: Ottaviano va al tappeto.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un ‘altra vittoria netta, l’ennesima, a sancire il successo numero 16 per la capolista del girone blu.

La novità di giornata è l’esordio da titolare di Simone Starace, che fa rifiatare Riccardo Vecchi, a far coppia con Snippe insieme alla diagonale di ferro Marchiani-Giannotti, al duo Romagnoli-Arienti al centro e Romiti libero. Coach Mosca risponde con la diagonale composta da Antonio Libraro e Scialò, Sette ed Enrico Libraro laterali, Bonina e Giacobelli al centro con Ardito a gestire le operazioni di seconda linea.

Inizio di gara nel segno di Scialò che infila quattro punti su cinque per gli ospiti (5-5). Giannotti e Starace rispondono per le rime e la gara resta in parità (9-9). Ottaviano prova a mettere la testa avanti con Sette (12-13) ma proprio in fase centrale di set arriva il primo timeout per coach Mosca dopo due sbavature dei suoi che valgono il +2 Videx (15-13). L’equilibrio fa da padrone ed Enrico Libraro prova a fare la voce grossa a muro riacciuffando i grottesi (15 pari). Starace sfrutta a pieno l’occasione concessagli da coach Ortenzi per infilare il suo secondo ace di giornata (18-16) ma è proprio il coach grottese a fermare il gioco poco dopo sull’errore di Snippe che vale ancora una volta il pareggio ospite (18-18). Sul finale il duo Marchiani-Starace fa 23-21, i campani provano a tenere vivo il set ma, complice anche l’errore al servizio di Scialò, la capolista chiude i conti sul 25-22.

L’avvio di secondo set sorride ai padroni di casa con Starace che fa 3-0. Scialò, due volte, accorcia le distanze ma l’accoppiata Snippe-Arienti traccia il primo solco (8-3). Giacobelli si fa sentire a muro e Ottaviano accorcia ma Giannotti ripristina le distanze (13-8). Starace si impone anche a muro insieme alle sette segnature personali nel parziale ed al rotondo 80% in attacco, costringendo nuovamente coach Mosca al timeout (17-11). Il distacco è incolmabile ed il solito Starace porta i suoi sul 20-12. Il sussulto di Ottaviano porta il nome di Giacobelli e Lucarelli, subentrato ad Antonio Libraro (21-15). Sarà proprio il neoentrato, poco dopo il 24-15 di Snippe, a fallire l’esecuzione dai nove metri ed a consegnare il set ai padroni di casa (25-16).

Anche il terzo parziale è nettamente di marca Videx: apre Giannotti e chiude Starace (5-2). Coach Mosca corre subito ai ripari chiamando il timeout. Al rientro in campo Ottaviano si aggrappa a Sette (6-4) ma i tre errori consecutivi di marca ospite vanificano gli sforzi iniziali e permettono alla Videx di allungare. Snippe ed Arienti fanno il resto e coach Mosca si trova punto e a capo: 12-6 e nuovo timeout. Il distacco resta inviariato per tutta la fase centrale del set. A Sette e Giacobelli, 3 muri vincenti per lui, rispondono Giannotti e Starace, top scorer di giornata con 15 segnature, per il momentaneo 17-12. Scialò, il migliore dei suoi, prova in più occasioni a suonare la sveglia ma Viciedo prima, subentrato a Giannotti, ed Arienti poi trovano lo strappo decisivo (24-19). E’ Giulio Romagnoli, con un muro dei suoi, a far esultare il pubblico del palas per il 25-19 finale.

 

IL TABELLINO

VIDEX GROTTAZZOLINA – EMRA FOODS OTTAVIANO 3 – 0

Videx Grottazzolina: Minnoni, Romagnoli 4, Snippe 10, Vecchi, Capriotti (L2) ne, Giannotti 10, Arienti 7, Di Bonaventura ne, Viciedo 1, Starace 15, Gaspari ne, Marchiani 3, Pulcini, Romiti (L1). All. Ortenzi;

Emra Foods Ottaviano: Lucarelli 1, Ardito (L1), Libraro E. 5, De Prisco, Libraro A. 1, Ndrecaj ne, Giuliano (L2) ne, Guancia, Sette 7, Scialò 14, Bonina 3, Giacobelli 6. All. Mosca

ARBITRI: Zingaro – Mattei

PARZIALI: 25-22 (24’); 25-16 (23’); 25-19 (23’);

NOTE: Videx: 10 errori in battuta, 5 ace, 10 muri vincenti, 73% in ricezione (34% perf.), 50% in attacco; Emra Foods: 12 errori in battuta, 0 ace, 7 muri vincenti, 57% in ricezione (26% perf.), 43% in attacco.

Print Friendly, PDF & Email