L’Ascoli cade a Bari e va in ritiro per preparare la gara delicata con la Ternana

103_8304

Bari: L’Ascoli subisce l’ennesima sconfitta esterna ad opera del Bari al San Nicola nella 16ma giornata di serie B. I bianconeri guidati da mister Mangia reggono per quasi un tempo, per sciogliersi al primo gol di Valiani. Mister Mangia si affida al 4-5-1 con Cacia unica punta.

La gara:

L’Ascoli ha un avvio brillante, non è trascorso il primo minuto, che trova il gol, con una bellissima percussione di Bellomo, la palla arriva a Cacia, che insacca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco . L’Ascoli è in palla e al 10′ si rende pericoloso con Cacia bravo ad arrivare alla conclusione di testa ma l’ex Guarna blocca. Il Bari si rende pericoloso al 12′ con Rosina, ma Svedkauskas è attento  e blocca. Il Bari cresce e l’Ascoli fatica e al  27’ il Bari si  render pericoloso ma Svedkauskas si supera  e dice no ad un gran tiro di De Luca, lesto  ad approfittare di un errore di Pirrone. La gara si addormenta ma si ridesta improvvisamente al 41′ il Bari  trova il gol del vantaggio con Valiani bravo a battere di  sinistro Svedkauskas. La prima frazione si chiude con il Bari in vantaggio per 1-0.

La seconda frazione si apre con una novità Petagna al posto di Grassi ma la compagine bianconera non ha tempo per provare una reazione che il Bari raddoppia al 1′st con   Rosina su calcio di rigore, completamente inventato dal signor Serra.2-0. L’Ascoli è tramortito e al 9′ è Svedkauskas a salvare il 3 a 0 su un gran tiro di Rosina. Il Bari controlla e al 22′ chiude la pratica mettendo a segno il terzo gol con Maniero. Perfetto cross di Sabelli per la testa di Maniero, palla in rete. L’Ascoli prova una reazione al 28′ con Cacia bravo a liberarsi ma il  destro finisce sull’esterno della rete. Al 33′ l’Ascoli sfiora il gol della bandiera ma il palo nega la gioia del gol. La gara scorre senza grandi emozioni e dopo 3 minuti di recupero si chiude con la vittoria del Bari per 3-0. Al termine della gara ha comunicato tramite il direttore generale bianconero Gianni Lovato la decisione del Presidente Bellini e tutta la dirigenza di mandare in ritiro immediato per preparare meglio la gara importante contro la Ternana di martedì.

Il tabellino:

BARI-  1  Guarna, 2 Sabelli, 10 De Luca, 13 Di Cesare, 15 Contini, 14 Gentsoglu, 18 Rosina, 19 Maniero, 23 Gemiti, 28 Porcari, 29 Valiani. A disposizione: 12 Micai,  4 Romizi,  5 Donati, 6 Di Noia,  7 Boateng, 9 Puscas,  11 Sansone, 20 Rada, 21 Tonucci. All. Nicola

ASCOLI –  22 Svedkauskas, 2 Pecorini, 4 Pirrone , 5 Mengoni, 19 Addae, 20 Grassi, 21 Cacia, 23 Canini, 27 Almici, 28 milanovic, 30 bellomo.  a disposizione 32 ragni, 9 perez, 10 berrettoni, 14 jankto, 17 giorgi, 18 caturano, 25 altobelli, 29 petagna,31 del fabro. allenatore mangia

Arbitro: Serra di Torino

Ammoniti: Pecorini, Maniero, Giorgi

Reti: 41 1t Valiani 46 st Rosina (R), 68 Maniero