L’Ascoli cade a Verona: ora la classifica si fa calda.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altL’Ascoli subisce una brutta sconfitta ad opera del Hellas Verona. Il tre a  uno per la compagine Veronese fa scivolare la compagine bianconera in una zona di classifica davvero pericolosa. Le reti del Verona sono messe a segno da  Halfredsson, Gomez e Albertazzi, inutile l’ottavo centro in campionato di Simone Zaza per il Picchio. Ora la compagine bianconera è attesa al prossimo appuntamento lunedì 17 dicembre nel posticipo serale al “Del Duca” contro il Brescia in gran forma.

Mister Massimo Silva a sorpresa conferma Dramè dal primo minuto a fianco di Zaza mentre Soncin siede in panchina e ripropone dal primo minuto Morosini alle spalle delle punte. Mister  Mandorlini, orfano di diversi titolari, si affida in avanti il tandem Cacia-Bojinov. Arbitra Borriello di Mantova.

La prima frazione si apre in modo spumeggiante e neanche un giro di lancette che il Verona passa in vantaggio con il regista islandese Halfredsson lasciato solo, con un sinistro  fulmina Guarna. La reazione dell’Ascoli  è immediata al 3′ è  Zaza  ma la sua conclusione da fuori area viene deviato in calcio d’angolo da Rafael. Il Verona non paga del gol al secondo affondo raddoppiano con  Gomez che infila per la seconda volta la porta bianconera. L’Ascoli fatica a reagire. Il Verona si rende nuovamente pericoloso prima con Cacia e poi con Bojinov ma le conclusioni sfilano di poco a lato. Al 37′ l’Ascoli reclama un rigore per una spinta di Albertazzi su Zaza, ma per l’arbitro è tutto regolare. Il primo tempo si chiude qui, con il Verona in vantaggio.

La seconda frazione si apre con una novità nella formazione bianconera fuori Morosini, dentro il “cobra” Soncin. Al 49 il Verona chiude la gara con il terzo gol ad opera di Albertazzi bravo ad approfittare la respinta corta di Guarna sul colpo di testa di Cacia. L’Ascoli prova a riaprire la gara con Fossati ma la sua conclusione è deviata  da Rafael in angolo. Al 68′ il Picchio  accorcia le distanze con l’ottavo centro in campionato di Simone Zaza che trafigge Rafael. La rete carica l’Ascoli. Ma gli sforzi non portano frutti e la gara finisce per 3-1 per il Verona.

TABELLINO

HELLAS VERONA: Rafael; Cacciatore, Moras, Ceccarelli, Albertazzi; Gomez Taleb, Bacinovic, Hallfredsson, Grossi (62’Rivas); Cacia (85’Carrozza), Bojinov (72’Abbate). A disp.: Berardi, Huston, Owusu, Calvetti. All.: Mandorlini.

ASCOLI: Guarna; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Russo (82’Loviso), Pasqualini; Morosini (46′ Soncin); Zaza, Dramé (62’Fossati). A disp.: Maurantonio, Prestia, Conocchioli, Feczesin. All.: Silva.

ARBITRO: Sig. Borriello di Mantova
RETI: 1’Hallfredsson (V), 8Gomez Taleb (V), 49’Albertazzi (V), 68′ Zaza (A).
NOTE: Ammoniti Pasqualini, Zaza. Spettatori 12.861

 

Print Friendly, PDF & Email