L’Ascoli è ormai sul ciglio del baratro. Il Modena porta via tre punti.

altL’Ascoli è ormai sul ciglio del baratro, nascondere o addolcire la pillola non è più tempo. L’ennesima sconfitta casalinga ad opera del Modena per 3-2  nella 36° giornata di serie B conferma che la formazione bianconera è in piena crisi e la classifica è peggiorata ulteriormente una situazione che continua a precipitare.  Mister Pergolizzi si deve affidare in attacco alla coppia Soncin e Feczesin  con Fossati sulla trequarti. Sulla sinistra Colomba è preferito a Pasqualini. Mister Novellino punta tutto su Ardemagni in avanti supportato da Mazzarani.

Cronaca:

La prima frazione si apre coun un striscione che compare sulla curva Sud “LA MENTE METTE I LIMITI, IL CUORE LI SPEZZA, AVANTI PICCHIO FINO ALLA SALVEZZA!” l’incitamento riecheggia in tutto lo stadio FORZA ASCOLI. L’avvio della gara è lento e la gara scorre senza grandi emozioni fino al 17 quando per un fallo ingenuo al limite dell’area di mano viene ammonito Prestia sulla punizione il Modena trova il gol del vantaggio con Dalla Bona con uno splendido destro a giro infila la palla all’incrocio dei pali. L’Ascoli subisce il colpo e rischia di subire il raddoppio pochi minuti dopo ma Maurantonio con due super interventi tiene a galla i bianconeri. L’Ascoli fatica a creare gioco ma una ripartenzaal 33 trova il pareggio con Soncin bravo a sfruttare al massimo il cross dalla destra di Scalise. Sesto centro in campionato. La gara scorre senza grandi emozioni fino al duplice fischio e la prima frazione si chiude sul 1-1.

La seconda frazione si apre con nessun cambio effettuato dai due tecnici. L’Ascoli appare più convinto alla pria occasione trova il gol del vantaggio con Soncin su calcio d’angolo di Loviso. La gioia dura poco Nardini, appena entrato, serve Mazzarani che con un tiro sporco beffa Maurantonio e fa 2-2. Mister Pergolizzi decide di cambiare modulo e passare al 4-4-2 ma il I cambio non produce però gli effetti sperati. Il Modena trova il gol che ribalta la gara al 72′ con  Ardemagni bravo e fortunato a sfrutta un rimpallo in area di rigore e con un destro secco batte Maurantonio. L’Ascoli accusa il colpo e la reazione non vi è la gara scorre e dopo tre minuti di recuper la gara si chiude sul 3-2 per il Modena.L’Ascoli  resta a quota 40 punti in classifica, in piena zona playout. Martedì i bianconeri affronteranno in trasferta il Vicenza.

TABELLINO

ASCOLI (3-5-2): Maurantonio; Prestia (70′ Capece), Peccarisi (84′ Ricci), Faisca; Scalise, Loviso, Russo, Fossati, Colomba (66′ Pasqualini); Feczesin, Soncin. All: Rosario Pergolizzi

MODENA (3-4-3): Colombi; Andelkovic (88′ Gozzi), Perna, Gulan; Zoboli, Dalla Bona (59′ Nardini), Moretti, Signori; Mazzarani (83′ Surraco), Ardemagni, Lazarevic. All: Walter Alfredo Novellino

RETI: 18’ Dalla Bona (M); 34’ e 58′ Soncin (A), 60′ Mazzarani (M), 72′ Ardemagni (M)

AMMONITI: Prestia, Colomba (A); Zoboli, Moretti e Nardini (M)

ESPULSI: nessuno

ARBITRO: Maurizio Mariani della sezione di Aprilia