L’Ascoli in zona cesarini riacciuffa il Prato.

Spread the love

altL’Ascoli non va oltre il pareggio contro il Prato nella sesta giornata del campinato di lega pro girone B. Un 1-1  conquistato in extremis dalla compagine bianconera grazie al gol di Carpani al 44 del secondo tempo dopo che il Prato si era portato in vantaggio con Fanucchi al 10 del secondo tempo. Mister Petrone schiera dal primo minuto Rossi e sostituisce lo squalificato  Addae con Gualdi  mentre Berrettoni riprende il suo posto dopo la squalifica.

 

La gara

La gara ha un  avvio brillante dell’Ascoli . Al  5′ è la compagine bianconera a creare la prima palla  gol con Gualdi  ben servito da  Perez  ma il tiro è lento parato da Brunelli. L’Ascoli è concentrata  e al 7′ crea una nuova palla gol con Berrettoni  ma il colpo di testa sfiora il palo.  E’ un Ascoli che non demorde e al 9′ è Mustacchio  a sprecare una buona occasione. La reazione del Prato si concretizza al 10  ma il corner battuto da Cavagna attraversa tutta la linea di porta ma non trova nessuno pronto alla deviazione. La gara è brillante e al 19 la fortuna decide di non favorire la compagine bianconera quando Berrettoni colpisce il  palo alla sinistra  di Brunelli. La gara scorre con continui capovolgimenti di fronte ma non portano al gol. Al 34′ è il Prato con  Rubino a sprecare una chiara occasione da gol ma solo davanti a Lanni supera Mori in velocità ma il suo tiro finisce al lato del palo destro.  La gara scorre fino alla chiusura del primo tempo con buone occasioni da l’una e l’altra parte  ma senza che il risultato cambi. Fine primo tempo 0-0.

La seconda frazione si apre con gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione. L’avvio è favorevole al Prato e al 10′ trova il gol del vantaggio con  Fanucchi. La reazione dell’Ascoli è immediata al  14′ con Perez ma il tapin è parato da Brunelli. Al 16’ è di nuovo l’Ascoli con Chirichò su punizione a rendersi pericoloso ma con un colpo di reni  Brunelli  mette in angolo. La compagine bianconera fatica a trovare la via del gol. Al 43 giunge  il gol dell’Ascoli con Carpani bravo ad approfittare di un stop di un difensore sulla linea di porta e insaccare. La gara si chiude dopo 5 minuti di recupero sul pareggio di 1-1. La compagine bianconera riscatta in parte la sconfitta di ferrara ma non approfitta del passo falso del Pisa capolista a Piacenza.

ASCOLI: Lanni, Avogadri, Cristiano Rossi, Pirrone, Mengoni, Mori, Chiricò, Gualdi (24’st Carpani), Perez, Berrettoni (20’st Altinier), Mustacchio (11’st Giovannini). A disposizione: Ragni, Cinaglia, Barison, Bangal. Allenatore: Petrone.

PRATO: Brunelli, Bandini, Grifoni, Pasa, Dametto, Rickler, Knudsen, Cavagna (41’st Ghidotti), Rubino (23’st Bocalon), Gabbianelli (38’st Tassi), Fanucchi. A disposizione: Martinuzzi, Bagnai, Fofana, Ogunseye. Alleatore: Esposito.

Arbitro: Prontera di Bologna (assistenti: Argentieri e Squarcia)

Ammoniti: Mori, Perez, Mustacchio, Lanni, Gualdi, Giovannini (A), Pasa, Rickler, Brunelli (P)

Reti: 10’st Fanucchi, 44’st Carpani

spettatori. 4.602

incasso: 18.579 euro