L’Ascoli lotta e non demorde fino all’utimo ma il Perugia vince per 3-2

Spread the love

altL’Ascoli esce sconfitto dal  ‘Renato Curi’ di Perugia nella 13 giornata del campionato di lega pro girone B. Il 3-2 finale per il Perugia permette alla formazione allenata da mister Camplone di salire in zona play-off mentre l’Ascoli subisce la quinta sconfitta stagionale in 12 partite disputate. Al doppio vantaggio Perugino firmato da Eusepi e Fabinho ha risposto l’Ascoli con Scognamillo con un gol in mischia da un’azione di calcio d’angolo, riaprendo di fatto la gara.

 

 

Ma si richiudeva con l’espulsione del bianconero  Carpani, per doppio ammonizione , il 3-1 de Perugia giungeva poco dopo ad opera ancora di Faabinho. La compagine bianconera non demordeva e trovava il 2-3 finale di Hanine solo sullo scadere del recupero. Al ‘Renato Curi’ Mister Giordano dove fare a meno di Tripoli squalificato e dell’ormai ex attaccante Vegnaduzzo e si affida in  attacco  a Malatesta con  Falzerano da spalla.

 

 

La prima frazione si apre con il Perugia arrembante ma Russo e attento e chiude ogni varco. Al 19′ il Perugia trova il vantaggio con Eusepi. L’Ascoli non ci sta e si get0ta in vanti collezionando numerosi calci d’angolo ma senza concludere direttamente in porta. L’Ascoli si rende pericoloso con l’unica punta Malatesta ma la conclusione è murata da Massoni.  Al 41′ il Perugia raddoppio Fabinho fortunato nel rimpallo anticipa i difensori avversari . Ed è 2-0. La gara si chiude con un bel tiro di Giacomini.

La seconda frazione si apre con l’Ascoli più concentrato e al 18″ trova i gol che riapre la gara con Scognamillo bravo a deviare la palla in mischia da un’azione di calcio d’angolo. Prima rete da professionista. Mister giordano inserisce la seconda  punta Gragnoli, al posto di  Capece. Ma la gara si complica ancora di più quando  Carpani riceve il secondo giallo a distanza di pochi minuti, cartellino rosso, Ascoli in dieci. Il Perugia gode di spazi e al 31 trova i terzo gol ancora con Fabinho bravo a superare il portiere bianconero Russo con un pallonetto. 3-1. I Perugia spreca e al 92 ‘è l’Ascoli a trovare il gol del 2-3 con Hanine .La gara si chiude qui con la sconfitta dell’Ascoli per 3-2 ad opera del Perugia. Ora si resetta tutto e si pensa alla prossima gara interna con il Prato.

TABELLINO:

PERUGIA: Koprivec, Conti, Comotto, Filipe, Massoni (61′ Sini), Scognamiglio, Insigne (68′ Sprocati), Nicco, Eusepi (77′ Mazzeo), Moscati, Fabinho. A disposizione: Stillo, Daffara, Mungo, Vitofrancesco. All. Camplone

ASCOLI: Russo, Scalise, Scognamillo, Schiavino (25′ Carpani), Pestrin, Rosania, Falzerano (73′ Hanine), Capece (67′ Gragnoli), Malatesta, Gandelli, Giacomini. A disposizione: Pazzagli, Massei, Di Gennaro, Scicchitano. All. Giordano

Arbitro: Claudio Lanza di Nichelino

Ammoniti: Fabinho (P), Conti (P), Comotto (P), Malatesta (A), Carpani (A)

Espulso: Carpani al 72′

Marcatori: 21′ Eusepi (P), 41′ Fabinho, 64′ Carpani (A), 75′ Fabinho (P), 91′ Hanine (A)