L’Ascoli regala la vittoria sulla Ternana al tifo bianconero.

altL’Ascoli espugna il campo “Liberati” di Terni nella 20esima giornata del campionato di Serie B, alla vigilia del Natale. Il due a uno finale è  frutto  delle reti messe a segno da Zaza e all’autorete di Brosco che vanificano il vantaggio iniziale degli umbri griffato da Nolè. Seconda vittoria consecutiva, che dopo il successo in casa contro il Brescia ottiene i tre punti anche in trasferta contro la Ternana permettendo alla formazione bianconera di allontanare la zona calda della classifica e salire a  quota 24. Mister Silva  decide di lasciare in panchina capitan Di Donato preferendogli Morosini, conferma la coppia di attacco composta da  Zaza e Feczesin supportati da Fossati sulla trequarti.  Mister Toscano schiera il tridente mascherato Ragusa-Nolè-Alfageme.

La gara:

La prima frazione si apre con la Ternana con il lutto al braccio in ricordo di Alessio, il giovane scomparso lo scorso venerdì al campo di allenamento della Polisportiva Don Bosco di Campomaggiore. L’Ascoli ha un avvio brillante e al 4′ va vicina al gol con Pasqualini, il difensore non riesce a ribattere a rete la traversa colpita da Zaza su cross di Scalise. La reazione della Ternana è immediata  al 6′ con Nolè,  ma Guarna è attento e  devia in calcio d’angolo. Al 7′ la Ternana trova la via del gol ma il signor Pasqua annulla per fallo di Brosco su Peccarisi. La Ternana ci crede e si getta il avanti alla ricerca del gol e al 13′ si rende ancora pericolosa con  Brosco. Al 34′ la Ternana passa in vantaggio con Nolè bravo a sfrutta un rimpallo con Peccarisi e con un colpo sotto superare Guarna. La prima frazione si chiude sull’1-0 in favore degli umbri.

 

La seconda frazione si apre senza sostituzioni né da una parte né dall’altra. La Ternana sfiora il raddoppio con Alfageme, ma l’attaccante dei rossoverdi si divora un gol già fatto. La reazione del’Ascoli è immediata  e al 54′ trova il gol del pareggio  con Zaza bravo a sfruttare al massimo il cross di Loviso e con un preciso diagonale di sinistro battere il portiere di casa Brignoli. La Ternana subisce il colpo e l’Ascoli ne approfitta segnado il gol del sorpasso con l’autogol del difensore umbro Brosco. La reazione della Ternana si getta in avanti alla ricerca del gol del pareggio ma la fortuna non l’assiste e due minuti dopo coglie la seconda traversa del match con l’ex Napoli Vitale. L’ultimo brivido giunge al 91′ con Nolè, che di testa manda sull’esterno della rete. Dopo 4 minuti di recupero la gara si chiude con la vittoria dell’Ascoli per 2-1. Mercoledì prossimo i bianconeri affronteranno al “Del Duca” il Cittadella settimo in classifica.

 

TERNANA: Brignoli; Ciofani, Fazio, Ferraro; Brosco(64’Dianda), Carcuro, Milglietta, Vitale; Ragusa(78’Maniero), Nolè, Alfageme(67’Dumitru). A disp.: Ambrosi, Lauro, Botta, Singigaglia. All.: Toscano.
ASCOLI: Guarna; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Morosini(81’Capece), Loviso, Fossati, Pasqualini; Feczesin, Zaza(75’Di Donato). A disp.: Maurantonio, Prestia, Conocchioli, Dramè, Soncin. All.: Silva.
ARBITRO: Pasqua di Tivoli.
RETE: 34’Nolè, 54’Zaza, 59’autogol Brosco
NOTE: Ammoniti Nolè(T), Milglietta(T), Maniero (T), Morosini(A), Loviso(A), Peccarisi(A), Ricci(A), Fossati(A), Fasica(A). Recupero: 1’pt; 4’st.