L’Ascoli trova tre punti preziosi per la salvezza. Superata la Ternana per 3-1.

gol-cacia-1-0

L’Ascoli conquista una vittoria importante nella 38ma giornata di Serie B sul campo della Ternana. Il 3-1 finale consente alla formazione di Mister Mangia di portare a 5 punti di vantaggio dalla zona play-out. Le reti sono messi a segno da  Pecorini e Cacia doppietta per l’Ascoli e Falletti per il momentaneo pareggio della Ternana. Mister Mangia deve fare a meno di Giorgi, Petagna e di Addae cui il ricorso per le tre giornate di squalifica è stato respinto, conferma Cacia unica punta.

 

LA Gara:

L’avvio della garaè brillante per la Ternana e al 5′ si rende pericoloso con Ceravolo ma il colpo dio testa è deviato da Canini in corner. Un minuto dopo è ancora la Ternana con Gonzalo ma il suo rasoterra è debole e viene spazzato. L’Ascoli controlla senza grandi affanni e prova nelle ripartenze. Al 12′ la Ternana crea una occasione da gol con Furlan ma il traversone destinato sotto la traversa è deviata in angolo da Lanni. La Ternana ci crede al gol e si getta in avanti ma l’Ascoli controlla senza grandi affanni. LA reazione dell’Ascoli giunge al 29′ con Carpani ma il suo tiro viene respinto. Al 31′ è di nuovo l’Ascoli a rendersi pericoloso con Carpani. Al 32′ l’Ascoli trova il gol del vantaggio con Pecorini bravo a sfruttare l’assist di testa di Orsolini da un angolo battuto da Altobelli. L’Ascoli ci crede e al 5′ sfiora il raddoppio ma sul colpo di testa di Cacia l’estremo difensore ternano Mazzoni non trattiene ma nessuno è pronto ad infilare e l’occasione sfuma. La prima frazione si chiude con l’Ascoli in vantaggio per uno a zero.

La seconda frazione si apre con gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione. La Ternana si getta in avanti e al 5′ si rende pericoloso con Falletti ma Lanni è attento e blocca sulla linea. Il Pareggio è nel’aria e al 21′ la Ternana trova il pareggio con Falletti. Ternana1 Ascoli 1. Entrambe le formazioni si gettano in avanti alla ricerca del gol del vantaggio. E al 34′ l’Ascoli si riporta in vantaggio con il bomber Cacia bravo a ribadire in rete la palla respinta dal’estremo difensore ternano sulla conclusione insidiosa di Altobelli. Ternana1 Ascoli 2. La Ternana fatica a reagire e sullo scadere l’Ascoli chiude la gara con il terzo gol ancora del bomber Cacia. LA gara si chiude qui. L’Ascoli porta a casa tre punti preziosi per la salvezza.

 

ERNANA –Mazzoni, Zanon, Gonzalez, Meccariello, Vitale (23′ Belloni), Busellato (37’s.t. Avenatti), Coppola (1’s.t Palumbo), Janse, Falletti, Furlan, Ceravolo. A disp. Sala, Valjent, Gondo, Troianello, Signorelli,  Grossi. All. breda

ASCOLI PICCHIO 1898 – Lanni, Mitrea, Milanovic, Canini, Dimarco( 32′ s.t. Doudou), Pecorini (18′ s.t. Cinaglia), Carpani, Altobelli, Orsolini (37’s.t. Mengoni), Bianchi, Cacia. A disp. Svedkauskas, Mengoni,  Benedicic, Iotti,Perez, De Grazia, Del Fabro. All. Mangia

Arbitro- La Penna di Roma 1, Ass. Citro e Gori- 4 uomo: Dionisi

Reti: 32′ Pecorini, 21′ Falletti , 34′ Cacia, 45′ Cacia

Ammonizioni: Mazzoni (T.), Pecorini (A.), Gonzalez (T.), Palumbo (T.), Cacia (A.), Zanon(T.) Doudou(A.)

Espulsioni:

Note. Circa mille i tifosi bianconeri. Tempo incerto con lampi all’orizzonte. 1′ recupero nel primo tempo.

 

Commenti:

mister Mangia “Oggi siamo stati bravi  soprattutto in fase di non posseso. Era difficile loro avevano giocatori veloci e siamo stati bravi a non commettere falli ingenui. Non mi piace fare i complimenti ma devo farli a Canini che in questo momento sta facendo veramente una parte di stagione importante. Non voglio snaturare la squadra anche se a volte devo far giocare dei ragazzi fuori ruolo. Abbiamo trovato nelle ultime cinque gare un assetto importante e anche se volte può girare bene o male. Ho omaggiato i tifosi al termine perché sono stati bravissimi e sono la nostra arma in più”