L’ASD ASCOLI PALLAMANO recupera con il CITTA’ S, ANGELO e spera

L’ASD ASCOLI PALLAMANO recupera con il CITTA’ S, ANGELO e spera La gara di recupero con il Città Sant’Angelo ha prodotto finalmente un bagliore di luce nel panorama grigio che ha fin’ora accompagnato la squadra ascolana in questo campionato di A2. La vittoria per 27 a 25 va ben oltre il punteggio ed ha convinto giocatori e dirigenti che si posa tentare il miracolo della salvezza. La gara giocata mercoledì alle ore 19,00 è stata condotta dagli ascolani sempre in vantaggio con la squadra angolana sempre nel tentativo di recuperare; la squadra di casa ha saputo gestire l’incontro con ritrovata serenità e soprattutto evitando gli errori banali fin qui commessi. Nonostante due importanti assenze, quella del rumeno Andrei Joneac squalificato e del giovanissimo Jacopo Cinelli non disponibile per motivi di salute e che aveva disputato una gara super contro il Cingoli, abbiamo saputo giocare con buone combinazioni e una difesa accorta e con il marcamento ad uomo sul loro centrale Nicolino D’Arcangelo che ha determinato la migliore soluzione tattica per la vittoria finale. Ottima la prova del giovane portiere Francesco Di Gialluca che ha confermato l’altrettanto ottima prova di sabato scorso. In sostanza sono emerse le premesse di una squadra che può tentare la strada della salvezza. Al termine dell’incontro si è letto sul volto di giocatori e dirigenti una serenità e fiducia ritrovata per continuare il lavoro e proseguire con determinazione nonostante le tante difficoltà da superare. Le prossime quattro gare casalinghe possono regalarci i punti necessari per il traguardo da raggiungere; un gran “in bocca al lupo”.