L’Italia del rugby al “Del Duca” a novembre

Spread the love

Image Per la prima volta nella storia la nazionale italiana di rugby giocherà ad Ascoli Piceno contro le Isole Samoa. Manca l'ufficialità ma il lavoro degli organizzatori è a buon punto dopo due anni di impegni.

L'incontro si svolgerà allo stadio "Del Duca" sabato 28 novembre. La complessa macchina organizzativa è in azione da tempo e tutto sembra pronto. Fondamentale il ritorno d'immagine, sia per la città, che per le Marche, senza dimenticare l'Amatori Ascoli Rugby, la società presieduta da Peppe Flaiani che si sta impegnando con molta dedizione.

Deus ex machina dell'incontro-evento è Giancarlo Oresti, tra i ri-fondatori del sodalizio ascolano e responsabile di promozione non solo del proprio club ma da qualche mese anche del comitato regionale della federazione rugby.

Ad Ascoli, contro i samoani, si disputerà il terzo dei 3 test-match azzurri del calendario 2009. Considerando che gli altri verrano ospitati il 14 novembre a Milano e il 21 novembre ad Udine, ecco che l'unico incontro programmato nel centro-sud è destinato ad assicurare sugli spalti del "Del Duca" non meno di 20mila spettatori. Il sopralluogo è già avvenuto e c'è l'ok della federazione.

"Sto lavorando su questo progetto da due anni – ha dichiarato Giancarlo Oresti – e ho messo al corrente anche il commissario prefettizio Costantini, ma sono coinvolti pure il Comune di San Benedetto (che dovrebbe ospitare la nazionale samoana), la Regione e la Provincia".

La Nazionale italiana resterà ad Ascoli una settimana per cui sarà possibile anche seguire gli allenamenti dei fratelli Bergamasco e compagni e magari incontrarli in libera uscita in Piazza del Popolo.