Luisi ” Siamo in corsa e non molleremo”

ImageLa fine dell'anno equivale un po' alla conclusione del girone di andata. Si tracciano i primi bilanci, Carlo Luisi, che sta trascorrendo le vacanza in famiglia, piacciono invece i discorsi concreti ”Diciamo solo che ci siamo rimessi in corsa ed e già una bella cosa.”

E prosegue analizzando la classifica. “La classifica è corta . In campionati passati con quei punti in graduatoria avremmo potuto trovarci in una posizione molto più critica. E alla fine sono arrivati due successi che ci hanno dato la consapevolezza di poterci salvare addirittura in anticipo”. Poi passa ad analizzare il gruppo “La squadra ha mostrato carattere e grinta, quelle che sono le mie caratteristiche: cosi si esaltano anche le mie prestazioni. In campo metto sempre tanto impegno e in un gruppo battagliero mi ritrovo al massimo”. E franco ad ammettere i suoi limiti  “So di non avere i piedi buoni ma se mi hanno preso conoscevano le mie caratteristiche e il modo di giocare. II mio impegno non mancherà mai e mi dispiace sentire ancora critiche verso di me. Forse qualcuno si aspettava che avessi più fantasia ma non sono quel tipo di giocatore. E conclude”spero che i tifosi  non mi facciano pagare ancora 1'errore che ho commesso col Citta­della. lo voglio essere apprezzato per quello che metto in campo e per 1'attaccamento alla maglia che sento”. Col calciomercato alle porte, invece, Luisi non esclude niente: “Ho il contralto con 1'Ascoli e vorrei rimanere ma resto alla finestra e aspetto notizie. Nel calcio non c'e mai niente di sicuro…”.