Maccarone e la dea bendata regalano tre punti all’Empoli.

altL’Ascoli subisce una nuova sconfitta allo stadio “Del Duca”  ad opera  dell’Empoli Nella 30° giornata del campionato cadetto . Il 2-1 per l’Empoli permette alla formazione allenata da Mr Sarri di  continua il sogno play-off dell’Empoli  una vittoria su difficile campo del Del Duca di Ascoli, mentre la compagine bianconera rimane a quattro punti dalla zona play-out. La 17esima rete del bomber bianconero Zaza non è sufficiente all’Ascoli, l’Empoli fa sua la gara con la doppietta del bomber Maccarone e si piazza al quarto posto a quota 49 punti. Mister Silva conferma tra i pali Gomis In difesa rientra Prestia e conferma Zaza e Feczesin in avanti, con Capece e Fossati al centrocampo al fianco di capitan Di Donato. Mister Sarri recupera in extremis Laurinì e Regini aggiustando la difesa.

La Cronaca:

La prima frazione si apre con un Empoli in gran forma e un Ascoli concentrato e la prima occasione arriva al 3′ ad opera dell’Empoli: gran girata di Saponara e Gomis è attento e devia in angolo. Al 7  di nuovo l?Empoli ada avere una nuova palla gol con  Saponara ma Gomis para ancora. L’Empoli ci crede e al 12 è ancora Saponara a rendersi pericoloso. La prima occasione dell’Ascoli giunge al 17 con Zaza, che si incunea in area empolese e va giù, ma l’arbitro lascia correre.  Al 21′ giunge il gol dell’Empoli: cross basso di Hysaj sul quale la difesa ascolana rimane inspiegabilmente immobile, Macarone ringrazzie e segna. Alla mezz’ora una zuccata di Zaza mette i brividi a Bassi, ma il pallone termina alto sulla traversa. L’Ascoli si getta in avanti alla ricerca del gol ma è l’Empoli a raddoppia al 39′ di nuovo Maccarone con un  gran destro da fuori. Qualche minuto l’Ascoli potrebbe accorciare ma Zaza a porta vuota manda clamorosamente fuori su un errore in uscita di Bassi. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo con l’Empoli  in vantaggio per 2-0 grazie ad un  super Maccarone.

La seconda frazione si pare con una novità dell’Ascoli fuori Gomis, che lamenta un piccolo acciacco, e dentro Maurantonio. L’Ascoli si getta in avanti alla ricerca del gol, nel giro di cinque minuti crea  due pericoli alla porta empolese. Al 9″  la compagine bianconera accorcia le distanze riaprendo il match con Zaza, incornata nell’area piccola di testa manda in rete su cross di Pasqualini dalla sinistra. L’Ascoli ci crede al pareggio e si getta in avanti e all’83’: traversa rocambolesca di Pasqualini con uno strano tiro-cross, la palla giunge a Zaza che serve in area Feczesin, il quale spreca in malo modo.

L’Empoli barcolla e l’Ascoli ne prova ad approfittare ma la fortuna non lo assiste e all’89 quando il portiere empolese sbaglia i tempi dell’uscita e Zaza di testa lo anticipa, la palla sembra destinata in rete ma davanti alla porta rimbalza sul terreno e finisce per camminare sopra la traversa per poi finire fuori. Dopo quattro minuti di recuper la gara  si chiude con la vittoria dell’Empoli per 2-1. L’Ascoli rimane a 36 punti, l’Empoli sale a quota 49.

TABELLINO

ASCOLI (3-5-2): Gomis (45’ Maurantonio); Faisca, Peccarisi, Prestia (80’ Soncin); Pasqualini, Capece (51’ Loviso), Di Donato, Fossati, Scalise; Zaza, Feczsesin. All: Massimo Silva

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Romeo, Regini, Hysaj (72’ Accardi); Moro, Signorelli, Croce; Saponara; Tavano (91’ Mori), Maccarone (85’ Bationo). All: Maurizio Sarri

RETI: 21’ e 39’ Maccarone (E), 53’ Zaza (A)
AMMONITI: Croce e Saponara (E) ESPULSI: nessuno
ARBITRO: Michael Fabbri della sezione di Ravenna