MARCHE ENDURANCE LIFESTYLE ULTIMI RITOCCHI AL VILLAGGIO INTERNAZIONALE

marche endurance lifestyle - ultimi ritocchi al villaggioE’ ormai finito il conto alla rovescia. Inizierà domani, infatti, Marche Endurance Lifestyle. La giornata si aprirà con le visite ai distretti produttivi delle Marche da parte della delegazione emiratina.  Concluso il programma di affari, durante la serata si terrà il Gran Galà dell’Endurance, dove sei splendidi cavalli arabi, campioni di bellezza, sfileranno tra i tavoli degli invitati. Proprio al cavallo arabo, riconosciuto come la più nobile delle razze, sarà dedicato il progetto che sarà presentato venerdì presso il villaggio internazionale.   Marche Endurance Lifestyle  terrà infatti a battesimo l’esordio del “Progetto giovani” varato dall’Anica, Associazione nazionale italiana cavallo arabo, e promosso da Chiara Rosi, amazzone di livello internazionale.
Il progetto è finalizzato alla valorizzazione del cavallo purosangue arabo e alla costituzione di un team composto da quattro atleti, giovani promesse selezionate in base ai risultati sportivi conseguiti nelle passate stagioni agonistiche, con altrettanti cavalli arabi.
Ecco il team:  Carolina Tavassoli Asli con Chamelot (riserva Fiwa di Pegaso), Matteo Bravi con Isteddada Saura (riserva Glorhiosa), Michela Marcucci con Ardo, Mara Feola con Grigali e Dario Fondi con Sdp Gazzarah, protagonisti anche della Conero Endurance Cup.
I ragazzi verranno accolti dal presidente Pellegrini e da Gianluca Laliscia venerdì 15 giugno alle 12. Alle 15 i cavalli verranno presentati in visita per dare idealmente il via al conto alla rovescia verso le gare di sabato e al decollo definitivo del “Progetto giovani” dell’Anica.

Il villaggio internazionale: il mondo del cavallo si apre a tutta la famiglia

Da domani prenderà vita il villaggio internazionale, che diverrà per quattro giorni il centro della cultura del cavallo alla portata di tutti.

Si apriranno anzitutto i battenti delle scuderie destinate ad accogliere i 120 cavalli, protagonisti della gara di endurance e delle attività collaterali in programma nell’arco dei quattro giorni. Nel pomeriggio di domani, si avvierà l’iniziativa educativa Pony & Bimbi, prevista dalle 16 alle 20. In un ring appositamente predisposto a fianco delle scuderie, istruttori e personale specializzato accompagneranno i cavalieri del domani nel primo passo alla scoperta dell’affascinante mondo del cavallo. Il momento più esaltante sarà senza dubbio il “battesimo della sella”, destinato a regalare ai più piccoli una giornata indimenticabile.

I numeri e le nazioni partecipanti alla gara di sabato

Il gruppo più consistente sarà naturalmente quello che prenderà parte alla Conero Endurance Cup, cento cavalli in tutto, insieme ai quali a cavalieri e amazzoni provenienti da 9 nazioni (Argentina, Emirati Arabi Uniti, Grecia, Italia, Marocco, Oman, Polonia, Spagna e Svizzera) e 4 continenti (Africa, Asia, America ed Europa) si confronteranno lungo il tracciato che si sviluppa all’interno del Parco del Conero. Al via della maratona anche la squadra composta da 14 cavalieri del primo ministro e vicepresidente e governatore di Dubai Sheick Mohammed bin Rashid Al Maktoum guidata da lui stesso. Nel gruppo anche altri tre sceicchi: i figli Sheikh Hamdan bin Mohammed Al Maktoum e Sheikh Majid bin Mohammed al Maktoum, oltre a Sheikh Saeed bin Maktoum bin Juma Al Maktoum.