Micolucci: “Era pi

Spread the love

Image Vittorio Micolucci, nato a Giulianova, ammette la poca serenità che coinvolge tutti dopo il terremoto che ha colpito l'Abruzzo: "Stiamo vivendo questo sisma con ansia – ha dichiarato il difensore dell'Ascoli – mi è capitato di sentirlo di notte e l'unico pensiero è che possa finire al più presto.

In questo momento era più giusto fermare il calcio per intero, non solo la serie B, invece gli interessi sono purtroppo tanti e bisogna adattarsi. Giocheremo di nuovo al Del Duca e vincendo metteremmo la parola fine al discorso salvezza, che rimane il nostro primo obiettivo. Parlare addirittura di spareggi promozione non mi trova d'accordo. Togliamoci invece qualche sassolino dalle scarpe vendicando le brucianti sconfitte dell'andata con Frosinone e Modena. A livello personale considero fino ad ora il mio campionato discreto, forse con qualche giornata di squalifica di troppo, ma con la ripresa della squadra mi sono espresso meglio adattandomi a ruoli che non ritengo propriamente miei".