Mister Aglietti: “Un pareggio peggiore di una sconfitta”

Spread the love

E’ molto deluso Mister Aglietti al termine della gara che ha visto l’Ascoli raggiunto sul finale dal Latina:

“E’ assurdo, difficile commentare una partita così, ci siamo suicidati; nel primo tempo abbiamo iniziato non bene, abbiamo sofferto, poi è accaduto l’episodio del rigore con espulsione che ha cambiato la gara. All’intervallo mi sono fatto sentire e nel secondo tempo siamo entrati in campo in maniera diversa, abbiamo dato un certo ritmo alla partita per una mezz’ora, forse anche per l’apporto della curva così vicina al campo e abbiamo segnato due gol, ma poi ci siamo fermati, il Latina ha accorciato le distanze e alla fine ci siamo fatti riprendere. Bisogna essere attenti, svegli e concentrati fino alla fine. Oggi abbiamo buttato via due punti, è peggio di aver perso una partita, poi negli spogliatoi stanno tutti a testa bassa e fanno i musini, bisogna passare la palla e far fare gol come ha fatto oggi Orsolini con Gatto. E noi invece di passare la palla cerchiamo le soluzioni personali. Poi Mignanelli, che diffidato si fa ammonire perché dalla panchina va a rispondere al calciatore espulso del Latina. Con due uomini in più e in vantaggio 2-1 negli ultimi minuti la partita la devi addormentare, la devi spegnere, ma noi non abbiamo la qualità per gestire la palla e quindi la giochiamo sempre. I cambi? Gatto e Cassata erano molto stanchi, ma dai cambi mi aspetto qualcosa di diverso. Ora dobbiamo voltare pagina perché martedì c’è il recupero con l’Entella, ma queste partite rischiano di rimanere addosso. Ci lecchiamo le ferite e dobbiamo capire che ci dobbiamo dare una svegliata”.