Conferenza-di-presentazione-del-DS-Tesoro-e-di-Mister-Vivarini.

Mister Vivarini: Ascoli ha un tifo straordinario

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Mister Vivarini ha tenuto al Picchio Village la classica conferenza stampa per introdurre il match con il Cosenza: “Ora iniziano a contare i punti e abbiamo lavorato per arrivare nel miglior modo possibile a questa prima gara, sicuramente abbiamo ancora qualche problema perché abbiamo sistemato la squadra in questi ultimi giorni, ci sono ancora tante incognite, ma la squadra è cresciuta, c’è consapevolezza e anche un certo entusiasmo. Questo campionato è diventato più difficile, ci sono giocatori forti concentrati in un minor numero di squadre. Partire col piede giusto è importante, così come acquisire sicurezza, personalità, mentalità vincente, aspetti indispensabili in una piazza come Ascoli.

Affrontare una neopromossa significa dover tenere conto del grande entusiasmo che ha. Il Cosenza ha buonissime individualità, come Corsi e D’Orazio che conosco e ha nelle ripartenze la propria forza. Dovremo affrontare l’avversario con umiltà e consapevolezza che possiamo fare bene, dobbiamo avere entusiasmo, umiltà e applicazione.

La Società ha fatto uno sforzo importante, ha cercato di rinvigorire la squadra cambiando anche lo spirito dei calciatori a disposizione, sono arrivati bravi giocatori che non hanno svolto il ritiro con noi, molti si sono allenati da soli. A Foggia ho iniziato a vedere una squadra che sta in campo con i canoni prefissati, con aggressività e padronanza del gioco. Penso che non ci vorrà molto tempo per vedere l’Ascoli giusto. Mengoni è ancora indisponibile per influenza, Coly ha qualche fastidio di lieve entità e vediamo se riusciamo a recuperarlo e Ngombo non è ancora a posto. Tutti i nuovi arrivati hanno dimostrato molto entusiasmo, non riescono a giocare 90’ quindi bisognerà vedere chi riesce a dare più garanzie sotto l’aspetto fisico, alcuni devono ancora metabolizzare l’atteggiamento tecnico tattico che abbiamo, ma ciascuno di loro può darci una mano.

La squadra dovrà correre per 90’ perché sarà una partita molto combattuta.

I tifosi? Ascoli ha un tifo straordinario, lo pensavo da prima di arrivare qui, siamo sempre seguiti, anche durante gli allenamenti e questo è uno stimolo per fare meglio. Vogliamo amplificare questo entusiasmo con prestazioni di alto livello. Di entusiasmo c’è bisogno perché, quando c’è, può succedere di tutto. L’obiettivo è fare una grande prestazione e punti”.

Print Friendly, PDF & Email