Monticelli Nicolò Orsini convocato nella Nazionale Dilettanti Under 17

Nicolo-Orsini-440x550-1

Una bellissima notizia è arrivata nei giorni scorsi in casa Monticelli: Nicolò Orsini è stato convocato per uno stage di selezione della Nazionale Dilettanti Under 17. Il portiere, ormai aggregato in prima squadra dopo l’infortunio di DI Nardo, è un classe 1999 e ha iniziato la stagione con gli Allievi Regionali di mister Giuseppe Sospetti. La società, attraverso le parole del Direttore Generale Francesco Castelli, ha mostrato enorme soddisfazione per il traguardo raggiunto dal ragazzo. “La convocazione di Orsini è qualcosa di storico per la nostra società. Mai nessun ragazzo del Monticelli era arrivato ad un traguardo cosi grande e questo, oltre alla bravura del ragazzo, mette in evidenza l’enorme mole di lavoro che la società sta facendo con il settore giovanile. La passione e le competenze che Mauro Iachini e tutti i tecnici mettono ogni giorno con i nostri ragazzi è qualcosa di straordinario e i frutti iniziano a vedersi. Siamo orgogliosi di Nicolò e gli auguriamo di continuare in questo processo di crescita”. Il Monticelli ha messo al centro del suo progetto i ragazzi del quartiere: più di 350 piccoli calciatori calcano il Velodromo ogni settimana e trovano li una delle poche alternative in un quartiere che non offre molto a chi lo abita. Una soddisfazione in più in una stagione già esaltante per i grandi risultati raggiunti.Una bellissima notizia è arrivata nei giorni scorsi in casa Monticelli: Nicolò Orsini è stato convocato per uno stage di selezione della Nazionale Dilettanti Under 17. Il portiere, ormai aggregato in prima squadra dopo l’infortunio di DI Nardo, è un classe 1999 e ha iniziato la stagione con gli Allievi Regionali di mister Giuseppe Sospetti. La società, attraverso le parole del Direttore Generale Francesco Castelli, ha mostrato enorme soddisfazione per il traguardo raggiunto dal ragazzo. “La convocazione di Orsini è qualcosa di storico per la nostra società. Mai nessun ragazzo del Monticelli era arrivato ad un traguardo cosi grande e questo, oltre alla bravura del ragazzo, mette in evidenza l’enorme mole di lavoro che la società sta facendo con il settore giovanile. La passione e le competenze che Mauro Iachini e tutti i tecnici mettono ogni giorno con i nostri ragazzi è qualcosa di straordinario e i frutti iniziano a vedersi. Siamo orgogliosi di Nicolò e gli auguriamo di continuare in questo processo di crescita”. Il Monticelli ha messo al centro del suo progetto i ragazzi del quartiere: più di 350 piccoli calciatori calcano il Velodromo ogni settimana e trovano li una delle poche alternative in un quartiere che non offre molto a chi lo abita. Una soddisfazione in più in una stagione già esaltante per i grandi risultati raggiunti.