mostra “L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”

Spread the love
salta1
Verrà inaugurata domani, venerdì 1 luglio, alle ore 17.30 nella Sala dei Mercatori di Palazzo Arengo in Piazza Arringo, la mostra “L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”, promossa dal Panathlon Club di Ascoli Piceno in collaborazione con il Comune nell’ambito delle iniziative in programma nell’anno delle XXXI Olimpiadi, per la divulgazione della cultura dello sport.
Le finalità e le caratteristiche della mostra sono state illustrate dal presidente del Panathlon Club di Ascoli Piceno, Francesco Silvi: “Una mostra itinerante – ha detto – partita da Bruxelles e ora attesa ad Ascoli. Un’iniziativa che sono certo troverà l’interesse di tutti i cittadini, non solo degli appassionati di sport, perché ripercorre, in particolare attraverso la figura femminile, la storia dei Giochi Olimpici”. All’inaugurazione saranno presenti il Sindaco Guido Castelli, l’assessore allo sport Massimilano Brugni, l’assessore agli eventi Michela Fortuna e il Governatore dell’Area 6 Luigi Innocenzi. In esposizione ci saranno 54 pannelli fotografici, che raccontano l’evoluzione della donna anche attraverso le Olimpiadi e sottolineano come lo sport, abbia avuto un ruolo particolarmente rilevante nell’emancipazione del mondo femminile. La mostra, ideata dalla prof.ssa Adriana Balzarini, illustrata dalla professoressa Gigliola Gori e realizzata dall’Area 3 del Panathlon distretto Italia, per il valore dei contenuti riconosciuti, è stata ospitata lo scorso dicembre nella sede dell’Unione europea di Bruxelles. La mostra, ad ingresso gratuito, è aperta con orario continuato dalle  9 alle 19 e rimarrà allestita fino a domenica 12 luglio.