Moto 3: Sky R.T. VR46 FENATI DAVANTI A TUTTI ANCHE AL TERMINE DELL’ULTIMA SESSIONE DI PROVE LIBERE.

fenati-e-bagnaiaDoha (Qatar). Sotto i riflettori del Losail International Circuit, lo Sky Racing Team VR46 tinge d’azzurro la parte alta della classifica:Romano Fenati conquista il primo posto anche al termine dell’ultima sessione di prove libere con il tempo di 2’06.121

“Stiamo lavorando bene, ma quello che conta è migliorarsi costantemente – il commento a fine giornata di Romano – Oggi abbiamo raggiunto un obiettivo importante, concludendo per la terza volta in testa, all’esordio stagionale su un circuito di difficile interpretazione come questo.Domani scenderemo in pista per dare il 100%”. Dopo aver chiuso davanti a tutti le prime due sessioni, Fenati continua a stupire con una performance emozionante, portando in alto i colori dell’Italia insieme a Francesco Bagnaia, secondo degli azzurri nella parte alta della classifica con 2’06.439. Pecco ha chiuso la giornata all’ottavo posto, subito dopo i sei concorrenti esteri. I giovani piloti di un progetto tutto incentrato sulla valorizzazione del loro talento iniziano a raccogliere i primi risultati, con la pista di Losail illuminata dalle luci nella notte e dall’entusiasmo dei suoi protagonisti. “È stata una buona giornata anche oggi, abbiamo fatto piccole mosse di set up e abbiamo provato con entrambi i piloti la moto in configurazione gara – spiega il team manager Vittoriano Guareschi -. Romano ha girato costantemente con un passo importante e anche Pecco è riuscito a migliorarsi e a migliorare il suo tempo di otto decimi. Domaniavremo una sessione di qualifiche in cui sarà importante segnare un buon tempo per partire in una buona posizione in griglia”.