MotoGP Moto3 – Il Team Italia FMI a Indy chiude a punti con Fenati 5° e Tonucci 15°

Spread the love

FenatiAllo spegnersi del semaforo Romano Fenati, nella bagarre delle prime curve, non prende rischi inutili e punta su un passo gara veloce avendo scelto gomme ‘M’ invece che ‘H’.
Fenny prova a ricucire lo strappo iniziale lanciandosi all’inseguimento del terzetto di testa. Giro dopo giro il talento ascolano si mette alle spalle Khairuddin, Olivera, Rins e Folger tentando di riagganciare anche Vinales, Salom e Cortese.
L’usura delle gomme negli ultimi giri non permette a Romano di completare la rimonta e, a due tornate dal termine, Oliveira e Folger superano l’azzurro.
La caduta di Vinales all’ultimo giro rimette in discussione il podio, ma Romano chiude quinto a 7 decimi dal terzo posto conquistato da Folger.

Buona prestazione di Alessandro Tonucci che ritorna a conquistare punti mondiali. Dopo una partenza difficile, Tonu si è ritrovato in ventesima posizione, ma sorpasso dopo sorpasso, all’ultimo giro ha centrato la zona punti.

Il GP di Indianapolis è stato vinto da Salom davanti a Cortese.

altalt

Romano Fenati (Team Italia FMI FTR Honda#5) 5° a 3″664
“È stato emozionante correre a Indianapolis. All’inizio della gara sono rimasto imbrigliato nel gruppo centrale ed ho perso il contatto con Il terzetto di testa. La scelta della gomma mi ha aiutato a recuperare posizioni e a trovare il giro veloce in gara, ma nelle ultime tornate non avevo più grip ed ho evitato di prendere rischi inutili. Il team mi ha preparato una moto fantastica che mi ha permesso di fare una bella gara su pista molto impegnativa. Abbiamo consolidato il quarto posto in campionato e la leadership nella classifica dei rookies. Domenica prossima andiamo a Brno dove non ho mai corso, ma mi sembra un misto tra Mugello, Misano e Jerez e quindi penso di poter far bene”.

Alessandro Tonucci (Team Italia FMI FTR Honda#19) 15° a 34″179
“Non sono partito benissimo e poi un errore al curvone al settimo giro mi ha fatto perdere il ritmo gara. Non sono riuscito più a riagganciare il gruppo davanti ed ho rimontato conquistando un punto in classifica. La moto è andata bene, mi è mancato solo un po’ di grip nel posteriore per fare meglio. Brno è una pista che conosco bene e mi aspetto di fare un buon weekend”.

Roberto Locatelli (Coordinatore Tecnico FMI)
“Ottimo risultato di squadra, poiché abbiamo portato a punti entrambi i nostri piloti. Il team ha lavorato molto bene e si è visto sia ne i risultati dei piloti sia nei numeri: giro veloce in gara di Fenati (1’48.648) e prima honda come velocità di punta (230.8 km/h). È un weekend in cui abbiamo imparato anche molto, soprattutto a dover essere più reattivi nei primi giri. Torniamo in Europa e a Brno completeremo un ulteriore step di crescita sportiva e tecnica”.