Auto Nuove Uscite: Ford la MULTISPAZIO DA CITTA’

Spread the love

COURIER1

GROTTAMMARE – La Ford amplia la gamma Tourneo, lanciando in Italia la sua piccola multispazio, la Tourneo Courier. La neonata della casa tedesca è disponibile con 1 Motore a Benzina (1000 Ecoboost da 100 cv) oppure con 2 Motori Turbodiesel TDCI (1500 da 75 cv o 1600 da 95 cv), negli allestimenti Plus, Titanium. Esternamente la Ford Tourneo Courier è la prima multispazio compatta della casa americana: è lunga 416 cm e, diversamente da alcune sue concorrenti, non ha l’aria di un furgone da lavoro “vestito a festa”. Le linee sono infatti dinamiche, quasi sportiveggianti, e ricordano quelle delle Fiesta: mascherina alta e sottile, fari schiacciati e sfuggenti, passaruota marcati e una nervatura all’altezza delle maniglie che caratterizza la fiancata, con due porte scorrevoli posteriori. Rispetto all’utilitaria, la Tourneo Courier è più lunga di 19 cm e questo nonostante la meccanica e la piattaforma siano le stesse. Internamente anche il posto di guida è più simile a quello di una berlina che di una multispazio. La plancia ha forme moderne, ispirate alla Fiesta, il sedile ha la regolazione in altezza e il volante anche quella in profondità (una rarità in questo genere di vetture). Cruscotto e consolle centrale sono invece ripresi direttamente dall’utilitaria Ford, lo spazio non manca in ogni direzione. Dietro, in particolare, in tre non si sta scomodi: la seduta è lunga, larga e poco profilata al centro e anche i più alti hanno spazio per le gambe. Inoltre, l’abitacolo è pieno di soluzioni “furbe”: sopra le poltrone c’è una mensola e ci sono ampi portaoggetti sul tunnel, sotto la seduta del sedile destro e nelle porte. Le porte posteriori sono ampie e non pesanti da azionare: sono dotate di vetri apribili a compasso e non manca un blocco automatico che impedisce di aprire totalmente quella sinistra quando lo sportellino del carburante è aperto (per evitare che vada a colpire la pistola di rifornimento). Chi siede dietro ha inoltre a disposizione due tavolini ripiegabili con ganci appendiborse. Un gesto, poi, basta per ripiegare lo schienale frazionato del divano (e la seduta può essere anche ribaltata a ridosso delle poltrone, liberando un piano di carico lungo 125 cm). Il baule della Ford Tourneo Courier è quello che ci si aspetta da un veicolo del genere: ampio, regolare e con una soglia di carico vicina a terra (49 cm). Non manca neppure la cappelliera regolabile su due livelli, capace di reggere fino a 10 kg e che può scivolare contro il divano quando non serve. Ed ora il momento del test drive: la Ford Tourneo Courier provata è stata la 1500 TDCI Plus da 19671 €. La più piccola della gamma Tourneo si presenta in Italia assecondando e soddisfando le richieste di quel pubblico che vuole un auto compatta e spaziosa da usare tutti i giorni sia in città che fuori. Il comportamento stradale della Tourneo Courier è ottimo. Molto maneggevole grazie alle dimensioni compatte, è facile da guidare grazie alla posizione di guida rialzata da cui si ha il pieno controllo di tutto quello che avviene in marcia. Comodo e confortevole, ha molto spazio a bordo molto ben sfruttabile. Il motore che lo equipaggia è il 1500 Turbodiesel da 75 cv. Questo propulsore è l’entry level della gamma a gasolio (l’altro disponibile è il 1600 TDCI da 95 cv), ha una giusta dose di potenza e brillantezza, e, vista la bassa cilindrata, ha anche bassi costi di gestione complessivi. Infine il listino prezzi: si va da 15500 € della 1000 Ecoboost Plus a 17000 € della 1000 Ecoboost Titanium (Benzina), si va da 17000 € della 1500 TDCI Plus per arrivare a 19250 € della 1600 TDCI Titanium (Diesel).

 

 

Bruno Allevi